Follina, rinnovato il direttivo della Pro loco. Il presidente Marostica: "Ringrazio i consiglieri uscenti per il lavoro svolto"

Tempo di rinnovi anche per il consiglio direttivo della Pro loco di Follina, riunitosi durante la scorsa settimana. In quell'occasione è stato riconfermato Alessandro Marostica alla guida del gruppo per i prossimi quattro anni.

"Sono contento di proseguire il lavoro, - ha dichiarato il presidente - perché il gruppo è forte e, anche con i nuovi arrivi, dimostra di avere tanta voglia di fare".

"Vorrei rivolgere un ringraziamento a tutti i consiglieri uscenti, - ha proseguito Alessandro Marostica - per il lavoro svolto in questi quattro anni e per il tempo messo a disposizione. Il mio augurio è che tutto vada per il meglio e le manifestazioni riscuotano un continuo successo. In bocca al lupo a tutti".

Oltre a Marostica, il consiglio direttivo è composto da Alberto Dalto e Andrea Pullin nel ruolo di vicepresidenti, Cristina Tasca e Sara Lucchetta, rispettivamente segretario e vicesegretario, dal tesoriere Davide Iseppon e dal suo vice Julie Iseppon, da Enrico Tormena, Marco Girardi, Federico Gugel, Marco Posocco, Michael Chech e Luca Camporeale.

Oltre alla sagra di Pentecoste, tra le varie attività il gruppo follinese propone il tradizionale "Processo a la vecia", in programma il prossimo 21 marzo. Si tratta di una tradizione reduce dal passato, la quale prevede un secondo rogo della "vecia", a due mesi di distanza dal Panevin.

Un rito che sia di buono auspicio per la nuova annata, dove si ripercorre in maniera ironica quanto avvenuto nel territorio comunale durante l'anno precedente.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Pro Loco Follina).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport