Niente 5G neppure a Follina. Il vicesindaco: "Contrari fino a quando non ci saranno dati certi"

Dopo l'ultimo "no" detto dal Comune di Tarzo (vedi articolo), anche Follina si dimostra contraria a qualsiasi sperimentazione del 5G nel proprio territorio.

A confermarlo è Luca Zanta, vicesindaco del Comune di Follina, il quale ha sostenuto che si tratta di una decisione condivisa tra maggioranza e minoranza.

"Non accettiamo la tecnologia del 5G - sono le parole del vicesindaco - e siamo contrari fino a quando non ci saranno dati scientifici certi".

"Si tratta di una decisione presa di comune accordo con la minoranza - ha ribadito Zanta - e ora stiamo pensando all'organizzazione di una serata, indicativamente a settembre, rivolta alla popolazione: in quell'occasione chiameremo un esperto che spiegherà di cosa si tratta e quali sono le cose che non si sanno".

Nonostante le compagnie telefoniche abbiano già iniziato a reclamizzare questa nuova tecnologia, fino a ora il territorio locale si sta opponendo alla sperimentazione del 5G, tutti concordi nell'osservare che non ci siano dati e informazioni in merito alla stessa nuova tecnologia, tali da garantire la salute dei cittadini.

Osservazioni che erano già state sottolineate lo scorso gennaio da Massimo Giorgetti, vicepresidente del consiglio regionale.

 

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: web).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport