Follina, massi sulla strada per Praderadego. Collet: "Ho bisogno di aiuto, presto un incontro con Bottacin"

Massi sulla strada che conduce verso Praderadego, nel Comune di Follina: sono caduti nel primo pomeriggio di ieri, sabato 17 ottobre, causando seri danni al manto stradale.

Fortunatamente, nessun automobilista stava lì transitando al momento del fatto.

La via danneggiata è una strada di collegamento, molto praticata, perché considerata una vera e propria scorciatoia per raggiungere la zona di Belluno.

Follina masso 2 copy

Come ha spiegato il sindaco di Follina Mario Collet, i massi si sono staccati dal versante del Corin, probabilmente a causa della pioggia dei giorni precedenti.

Mentre sul versante del Col de Moi era già avvenuto qualcosa di simile, per il quale era già stato predisposto un intervento, in questo caso è la prima volta che la caduta dei massi avviene dal Corin.

La strada è stata chiusa al traffico, visti i danni riportati, fino a data da destinarsi: il primo cittadino ha fatto sapere che il Comune al momento non dispone delle risorse necessarie per poterla sistemare e, per tal motivo, Collet ha già richiesto un incontro a Gianpaolo Bottacin, neoassessore regionale alla Protezione civile.

Follina masso3

"I massi sono caduti indicativamente tra le 14.30 e le 15.30: alcuni residenti erano passati di lì prima di quella fascia oraria, ma non avevano visto nulla. Io sono stato avvisato vero le 15.45. - ha dichiarato Mario Collet - I massi hanno fatto un volo tra i 300 e i 400 metri, sfondando le reti di contenimento. Addirittura uno di loro ha attraversato ben 5 carreggiate, cadendo sulla sesta".

"Si tratta di un evento che non si poteva prevedere e non è una situazione da prendere a cuor leggero ma, al contrario, la situazione è seria: non abbiamo fondi per poter intervenire, avendo impegnato, quelli che avevamo, per un altro intervento. - ha proseguito il primo cittadino - Per questo, ieri sera ho chiamato subito l'assessore Gianpaolo Bottacin per un incontro: ho bisogno di aiuto".

"Fino a quando non avverrà l'incontro e non si troverà una soluzione, sono costretto a tenere la strada chiusa. - ha concluso Collet - Mi dispiace molto, perché è una strada di collegamento".


(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Follina).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport