Fregona, contestata l'esclusione di due probiviri dalla Pro Loco. Il consiglio: "Non sono tesserati"

Probiviri senza tessera esclusi dalla Pro Loco? Il consiglio della Pro Loco stronca sul nascere la polemica accesa dal consigliere di minoranza Matteo De Luca, che aveva affermato: “Dal 6 novembre i probiviri della Pro Loco attendono una riposta della presidente in merito all’esclusione di due di loro decisa perché non avevano rinnovato la tessera, quando questo nello statuto non esiste".

Ha poi messo sotto accusa anche l’Unpli Treviso-Veneto che non ha risposto ai quesiti degli stessi probiviri, mentre lo stesso consigliere Daniele Dal Mas ha chiesto delucidazioni all’Unpli nazionale sulle mancate risposte.

E in merito alla modifica della convenzione sulla gestione e affidamento delle Grotte del Caglieron il Consiglio Pro Loco riferisce che nella riunione di ieri sera, dove all’ordine del giorno era indicato il punto "Convenzione grotte del Caglieron" si è discusso unicamente del termine temporale dell’affidamento, deliberando all’unanimità la data del 20 dicembre 2019. data che corrisponde alla fine della gestione stagionale.

Dopo, il consiglio della Pro Loco sottolinea che  la presidente avrebbe già risposto al quesito del probiviro dopo essersi consultata con l'Unpli. Rimane comunque il fatto che per partecipare alle assemblee ed essere eletti a qualche carica bisogna essere soci.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport