Fregona, tesseramento aperto alla Pro Loco per l'assemblea del 21 febbraio. Il Comune: "Regolari i contributi"

Bando alle polemiche, sono aperti alla Pro Loco di Fregona da una settimana i termini della campagna tesseramento soci per il 2020 per la partecipazione all’assemblea, e si chiuderanno il 10 febbraio.

Poi dall’11 febbraio al 20 giorno precedente l’assemblea non sarà possibile tesserarsi, mentre il tesseramento per incrementare il numero di soci riprenderà dal 22 febbraio e fino al 30 settembre 2020.

Questo quanto riporta il sito dell’associazione presieduta da Francesca Bertolin: nel contempo fino al 19 febbraio potranno essere presentate le candidature a consigliere, probiviro e revisore. In base ai nominativi sarà stilata la lista da presentare all’assemblea a cui potranno partecipare i soci 2019-2020.

Tutto quindi procede regolarmente e nei tempi. Nel merito di quanto invece denunciato con un comunicato dal rappresentante nella Pro Loco della minoranza Matteo De Luca, rinforzato anche da una nota critica del vice presidente della Pro Loco Daniele Dal Mas, sui contributi ricevuti dalla Pro Loco e anche dai volontari della Protezione civile.

Una nota asciutta dell’amministrazione, senza entrare direttamente nella diatriba aperta, vuole fare chiarezza: “Il contributo erogato alla Pro Loco di 2.900 euro corrisponde a quanto stanziato in bilancio come contributo ordinario, mentre non sono stati tagliati i fondi della Protezione civile il cui importo è identico a quello degli anni precedenti”.

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport