Fregona, parcheggio delle Grotte rimesso a nuovo, 15 aziende in corsa per l'adeguamento sismico della primaria

Tempo d’estate tempo di lavori pubblici a Fregona. Nell’ultima settimana, Covid 19 permettendo si sono sbloccati alcuni interventi piuttosto importanti per investimento e rilevanza pubblica: ad esempio è stata completata la procedura di esproprio dell'area a parcheggio sopra le Grotte e di un'ampia area in corrispondenza della Grotta della Madonna di Lourdes che prosegue fino alla Grotta denominata del Fai.

e51d6d71 66a4 478c ba73 586849716e0a

Sono stati completati i lavori relativi al parcheggio (a pagamento) sopra le grotte - spiega l’assessore ai lavori pubblici Sandro Dottor - con la realizzazione della nuova raccolta e smaltimento acque meteoriche, una nuova pavimentazione con ghiaia costipata e messa in sicurezza con posa di un nuovo guard-rail di tipo acciaio-legno lungo il bordo scarpata (nella foto). Questa settimana poi iniziano i lavori di ripristino del sentiero che conduce alla Grotta del Fai partendo da sotto il ponte principale sul torrente Caglieron. In tutto tra espropri e lavori, i costi a carico del Comune sono stati quantificati in 90 mila euro”.

È poi in atto la procedura di gara per l'aggiudicazione del lavori di adeguamento sismico della scuola primaria. Sono state invitate 15 imprese a partecipare, mentre,  in via Alpini sono iniziati e sono in corso i lavori del primo stralcio con la messa in sicurezza della scarpata dove c’è la frana, per mettere in stabilità e sicurezza la sovrastante strada comunale.

Infine se il meteo lo permetterà è tutto pronto per allestire il cantiere nel cimitero di Fregona per permettere l’esecuzione dei lavori di captazione e smaltimento delle acque di falda presenti e che stanno creando grossi problemi di infiltrazioni nelle tombe dei defunti.

 

(Fonte: Fulvio Fioretti © Qdpnews.it).
(Foto: comune di Fregona).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport