Dal Pizzoc alle Grotte del Caglieron, Fregona riparte dalla cultura con il festival Borghi e natura

Fregona riparte dalla cultura per dare un segnale positivo, al via con il mese di settembre la prima edizione di Fregona Borghi e natura, un piccolo festival a impatto culturale e sociale che sperimenta nuovi modi per rileggere la contemporaneità.

Il festival nasce dall'unione e sinergia tra Il comitato per la promozione della cultura e del gemellaggio del Comune di Fregona, La Chiave di Sophia, la Pro Loco di Fregona e l'associazione San Giorgio di Osigo.

Come spiega l'assessore Andrea Falsarella ideatore del progetto con il tesoriere Matteo Poloni: "Fregona Borghi e Natura vuole essere innanzitutto un festival diffuso nello spazio naturale caratteristico di questo territorio, dando vita ad un dialogo unico tra l'ingegno dell'uomo e il mondo naturale. Intendiamo valorizzare Fregona ed i suoi luoghi caratteristici attraverso eventi culturali".

Ne esce una piccola kermesse di 4 settimane incentrata sul paesaggio, inteso come stretto legame tra l'Uomo, il suo agire ed il territorio: così si inizierà sabato 5 settembre con un inedito e si presume straordinario concerto al tramonto sul Monte Pizzoc, sulle note di Handel, Telemann, De Andrè e Paoli suonate dall'Orchestra Kiara Ensemble diretta dal maestro Giuliano Pavan,

Il 12 settembre saranno protagoniste le Grotte del Caglieron, dove verrà inaugurata nel pomeriggio la mostra fotografica "Punto Luce" mentre alla sera avrà luogo l'incontro "Dalla memoria all'oggi" con lo scrittore e Premio Gambrinus-Mazzotti Antonio G. Bortoluzzi.

Sabato 19 l'associazione San Giorgio ospiterà lo scrittore e alpinista-ambientalista locale Toio De Savorgnani che racconterà le sue esperienze di vita tra le foreste himalayane e il Cansiglio.

Infine, sabato 25 la piazza del municipio di Fregona ospiterà lo scrittore e scultore Max Solinas che concluderà il festival alla scoperta del rapporto dell'uomo con il paesaggio,

"Grande attenzione verrà dedicata al ​rispetto delle misure di sicurezza ​secondo le vigenti disposizioni per il contenimento del contagio da Covid-19 - spiega Falsarella -. ​Tutti gli eventi saranno gratuiti ma con obbligo di prenotazione per poter garantire il rispetto del distanziamento sociale​a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. oppure tramite il seguente link (qui il sito).

 


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Andrea Falsarella).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport