Mareno di Piave, approvato il progetto definitivo per la messa in sicurezza e riqualifica di piazza Municipio

Si è svolto nella sera di martedì 30 giugno a Mareno di Piave il consiglio consiglio comunale, il primo aperto al pubblico, nel corso del quale è stato approvato il progetto definitivo per i lavori di messa in sicurezza e riqualifica di piazza Municipio.

A redare il progetto un gruppo di professionisti con a capo l’architetto Toni Follina progettista trevigiano che ha già firmato altre importanti piazze del territorio e che dovranno sviluppare dei macro temi come ad esempio uno spazio di relazione e aggregazione nel centro del capoluogo, riqualificare gli spazi e la viabilità della piazza e riorganizzare e rilanciare il mercato settimanale.

Il progetto definitivo prevede inoltre la riorganizzazione della viabilità, con ricavo di due rotatorie che delimitano lo spazio centrale dedicato alla piazza, permettendo di limitare la velocità di transito e la strada nel tratto di fronte al municipio viene spostata verso sud al fine di ingrandire lo spazio pedonale e relazionale. I parcheggi diffusi vengono accorpati in tre principali, riordinando e riqualificando gli spazi.

kinesiostudio nuovo

Viene demolito il muro in sassi che separa il parco del centro culturale e la piazza, proprio al fine di accorpare i due ambiti e valorizzare lo spazio verde. Vengono totalmente riconsiderati i sottoservizi, con rifacimento della rete idrica e fognaria e con riqualificazione del sistema di illuminazione pubblica. L’intervento si integrerà con il lavoro in corso al municipio, prevedendo un’ampia scalinata frontale per l’accesso all’edificio pubblico.

L'amministrazione ha inoltre voluto avviare un approfondito confronto con i portatori di interesse, organizzando incontri riservati con le principali associazioni sindacali dei commercianti sia delle attività fisse che di quelle del mercato settimanale, ciò per illustrare il progetto della nuova piazza, la soluzione transitoria del posizionamento del mercato durante l'esecuzione dei lavori e la configurazione definitiva dello stesso a lavori ultimati, al fine di giungere ad una soluzione concertata.

L’amministrazione comunale ringrazia tutti i proprietari di immobili adiacenti alla piazza da tempo ad uso pubblico ma ancora in proprietà privata, che dopo aver compreso l’importanza degli interventi per tutta la cittadinanza, hanno accettato la cessione bonaria delle aree a titolo gratuito e che ha permesso un risparmio non indifferente permettando la realizzazione di un progetto migliore.

Ora l’iter prevede l’approvazione della variante urbanistica dopo l’estate e la conclusione del progetto con la fase esecutiva prima di fine anno e avvio dei lavori col nuovo anno, un rallentamento dell’iter dovuto all’emergenza sanitaria che ha bloccato fino a metà maggio i termini degli avvii ai procedimenti.

È stata fissata, con questa approvazione, una tappa fondamentale dell’ambizioso progetto della nuova piazza di Mareno: intervento che porterà sicurezza, incremento della qualità del vivere, nuove opportunità per le attività commerciali e per i cittadini.

 

(Fonte: Simone Masetto © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Mareno di Piave).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport