Colmellere: “850 nuovi insegnanti di sostegno in Veneto. Arriveranno anche nel Quartier del Piave e Vallata del Soligo”

Una buona notizia per la scuola Veneta arriva direttamente dal Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca. E’ il deputato Angela Colmellere (nella foto), sindaco di Miane e segretario della Commissione Istruzione alla Camera ad annunciarlo “850 nuovi insegnanti di sostegno diplomati in Veneto saranno a disposizione delle scuole del territorio a partire dal prossimo anno scolastico".

Il ministro Marco Bussetti ha firmato ieri il decreto di distribuzione alle Università dei 14.224 posti disponibili per le specializzazioni sul sostegno. Le prove di accesso ai corsi si terranno il 28 marzo al mattino per la Scuola dell’infanzia e al pomeriggio per la Scuola primaria, il 29 marzo al mattino per la scuola secondaria di primo grado e al pomeriggio per la scuola secondaria di secondo grado.

L’obiettivo è di specializzare in tre anni 40.000 nuovi insegnanti di sostegno per garantire un servizio puntuale agli studenti che ne avranno la necessità.” La Colmellere entra nel dettaglio “Si tratta di 850 posti nelle scuole di specializzazione dei nostri Atenei in Veneto. Per quanto riguarda Padova, sono 500 posti, 70 per il sostegno negli asili, 180 per le elementari, 180 per le medie e 70 per le superiori. A Verona si tratta di 350 posti, 50 per il sostegno negli asili, 125 per le elementari, 125 per le medie e 50 per le superiori. In tutto 850 posti nelle due Università, che si tradurranno in altrettanti nuovi docenti a disposizione degli istituti scolastici dell’obbligo già dal prossimo anno scolastico, al più tardi da quello successivo”.

Colmellere chiude contestualizzando il provvedimento “In tutto il Veneto era sorto il problema, lo scorso settembre, di colmare le cattedre di sostegno scoperte. Oggi finalmente si pone attenzione agli studenti con disabilità o bisognosi di un aiuto, perché ricevano un segnale di vicinanza da parte delle Istituzioni a garanzia per loro di un percorso scolastico efficace e qualificato. Il sostegno è un problema annoso, ma questo Governo lo sta affrontando con serietà e con una visione di lungo periodo”. Dunque buone notizie, presto anche nelle aule del Quartier del Piave e della Vallata del Soligo arriveranno i tanti attesi insegnati di sostegno.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it)
#Qdpnews.it

// Storie di Sport