Miane, rubano un portafoglio in un salone di parrucchiera e si danno alla fuga: denunciata una coppia

I carabinieri della stazione di Col San Martino hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il tribunale di Treviso: C.E., uomo, classe 1977, disoccupato, pregiudicato, e F.S., donna, classe 1983, disoccupata, pregiudicata, entrambi conviventi e residenti in provincia di Belluno.

Il reato contestato alla coppia è il furto aggravato in concorso.

Il fatto risale al 30 novembre 2019 verso le ore 19, quando la coppia, dopo essersi introdotta in un salone di parrucchiera nel Comune di Miane in via San Vito, è entrata dalla porta posteriore e, approfittando dall'assenza del personale del salone, impegnato a servire i clienti, ha rovistato all’interno della borsa di una parrucchiera, rubandole il portafoglio contenente documenti d’identità, carte di credito e 100 euro in contanti.

Tuttavia, mentre i due soggetti erano intenti a compiere il furto, un passante che stava transitando nella strada adiacente alla porta posteriore li ha visti e ha richiamato l’attenzione dei presenti all’interno del salone.

I due sono riusciti a fuggire con il bottino, ma i testimoni sono stati in grado di annotare la targa del veicolo a bordo usato per la fuga.

Grazie al dato della targa e alle immagini dell’impianto di videosorveglianza, i Carabinieri hanno accertato l’identità dei due soggetti dell’autovettura e hanno consentito di effettuare le operazioni di riconoscimento fotografico da parte dei testimoni e della vittima del furto.

(Fonte e foto: Compagnia Carabinieri di Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport