Premaor si stringe alla famiglia di Gianfranco Tomasi: era il nonno della ciclista professionista Laura Tomasi

Giovedì scorso se n'è andato Gianfranco Tomasi (nella foto), 80 anni, di Premaor di Miane: un padre e un nonno esemplare per i tre figli e i sei nipoti, tra cui Laura Tomasi, la ciclista professionista della Top Girls Fassa Bortolo.

Trasportatore, da giovane è stato tra i fondatori della Valsana ed è sempre stato un grande appassionato di ciclismo.

"Finché ha potuto è sempre andato a vedere le corse - lo ricorda a nome della famiglia la nipote Laura -, poi da quando ha avuto l’incidente stradale, nel dicembre 2011, ha continuato comunque a seguirlo da casa come poteva".

"Sfortunatamente io e mio fratello abbiamo cominciato a correre l’anno dopo - prosegue Laura - e questo ha comportato che è riuscito a vedere solo qualche nostra corsa, ma era sempre presente e sempre molto interessato".

"Prima di farsi male con noi nipoti era sempre pieno di inventiva, ci portava a fare camminate e anche gite con il camper - conclude Laura -. Negli ultimi anni diceva di essere molto orgoglioso di noi e delle cose che facevamo".

Gianfranco ha lasciato nel dolore la moglie Angela, i figli Manuela, Cristina e Paolo, i generi, la nuora, i nipoti, le sorelle, i cognati, parenti ed amici tutti.


(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Onoranze Funebri Pederiva).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport