Campea in festa per i 103 anni di Carmela Tittonel, la più anziana del paese. Il segreto? "Partite a carte e lettura"

Oggi, venerdì 5 giugno, non è un giorno qualunque a Campea: compie gli anni Carmela Tittonel (nella foto), la cittadina più longeva di Miane, che ha raggiunto la bella età di 103 anni.

L'arzilla Carmela è nata nel 1917, nel periodo più brutto della storia locale, l'occupazione austro-ungarica e l'an de la fan, e ne ha passate davvero tante in questo lungo cammino centenario.

Un'esperienza di vita ricca di infinite emozioni, belle e meno belle, che continua a condividere con tutta la sua famiglia, dal più grande al più piccolo. "In particolare - ricordano figli, nipoti e pronipoti - ricorda soprattutto che durante la seconda guerra mondiale, per nascondersi dai nemici, si era dovuta rifugiare in una casera in collina con i due gemellini nati da pochi mesi. E, sebbene la fame fosse tanta, la paura di esser catturati era ancora di più".

Carmela, con una mente molto lucida, vive da sola a Campea, naturalmente aiutata dai quattro figli Agostino, Augusta, Franco e Floriano, ha ben nove nipoti e otto pronipoti, tra cui Davide, il piccolo di casa, che è nato a gennaio.

"Tra i suoi appuntamenti immancabili - raccontano i familiari - ci sono le partite a carte serali con Franco, Elena e Nori, che, da brava giocatrice, non vuole mai perdere, ma anche la lettura, il rosario, le messe alla televisione e l'Angelus di Papa Francesco".

L'intera amministrazione comunale augura a nonna Carmela di trascorrere al meglio questa giornata di festa, mentre oggi pomeriggio il sindaco Denny Buso andrà a farle gli auguri di persona.


(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione della famiglia).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport