Miane dice no alla chiusura delle scuole per le elezioni: seggi 1 e 2 trasferiti al Palazzetto dello Sport

Il dibattito nazionale causato dalla scelta del Governo Conte di indire le elezioni domenica 20 e lunedì 21 settembre ha causato non poche critiche, in quanto in molti Comuni saranno chiuse le scuole a pochi giorni dall'apertura, data per certa lunedì 14 settembre.

Il Comune di Miane ha risposto con un no secco a questa decisione e perciò i seggi 1 e 2 saranno trasferiti dal plesso scolastico di via Matteotti al Palazzetto dello Sport in via Cava 32, proprio con la dichiarata volontà di non chiudere le scuole del capoluogo.

A tal proposito il sindaco Denny Buso ha precisato: "Vista la situazione particolare che stiamo vivendo e che nei mesi scorsi ha impedito il regolare svolgimento delle lezioni in presenza, ci sembrava opportuno evitare la loro interruzione".

"Nei prossimi giorni verrà recapitata a tutti gli elettori dei seggi 1 e 2 la comunicazione del cambio e verrà predisposta adeguata segnaletica" ha annunciato il primo cittadino di Miane, che conclude "Ringrazio per il risultato l'ufficio anagrafe, la commissione elettorale, la Dbs calcetto, che è il gestore del palazzetto, e i carabinieri di Col San Martino".

Il Comune avvisa che, data la provvisorietà dello spostamento, la tessera elettorale non subirà aggiornamenti e quindi non sarà necessario sostituirla. Nessuna variazione, invece, per il seggio 3 di Combai e il 4 di Campea.


(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport