Miane, obiettivo Comune cardioprotetto raggiunto: 8 defibrillatori fissi in tutto il territorio e 2 mobili

Miane dalle prossime settimane avrà un valore aggiunto per la tutela della sicurezza dei propri residenti e dei turisti che si recheranno a visitarla, uno strumento preventivo a disposizione di tutti in qualsiasi momento.

A breve, infatti, saranno installati 8 defibrillatori semiautomatici fissi in tutto il territorio comunale (di cui uno al rifugio Posa Puner), invece due mobili, contenuti in appositi zaini, sono previsti per le varie manifestazioni organizzate nell'arco dell'anno. Si tratta quindi di 10 defibrillatori, ossia uno ogni 370 abitanti.

Questi Dae sono di ultima generazione, unici in commercio con 8 anni di garanzia, estremamente semplici da usare, dotati di una tecnologia in grado di erogare scariche mirate in funzione della corporatura della persona da soccorrere e con costi di manutenzione estremamente ridotti.

L'assessore Luigi Rizzi, con delega alla Protezione civile, ha precisato: "I defibrillatori fissi saranno posti nelle palestre, nelle scuole e nei punti di accesso pubblico, come le piazze, in teche controllate. Si tratta di un progetto che è stato voluto e portato avanti da tutto il gruppo di maggioranza per tutelare la sicurezza di tutti".

"I Dae sono disponibili per tutte le persone formate, è proprio questo il significato di Comune cardioprotetto. Appena sarà possibile organizzeremo dei corsi di formazione specifici per l'utilizzo".

Dieci defibrillatori che daranno la possibilità di salvare tante vite e di fare di Miane un luogo più sicuro.


(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Miane).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport