Questa sera Vasco Modena Park fa tappa a Miane: replica di uno degli eventi musicali più visti di sempre

  • Miane
  • - 07 Febbraio 2020

Riassaporare le emozioni del più bel concerto del "mostro sacro" del rock italiano sarà possibile questa sera, venerdì 7 febbraio, all'auditorium "Jean Antiga" di Miane grazie alla collaborazione tra amministrazione comunale e Pro Loco di Miane.

Alle 20.30, infatti, andrà in scena Vasco Modena Park: l'evento musicale più visto di sempre, che si è tenuto nella città emiliana il 1 luglio 2017.

Una serata da non perdere per i fan di Vasco Rossi che ormai tre anni fa non hanno potuto assistere al concerto che cambiò la storia della musica italiana, e non solo, ma anche per coloro che c'erano e che vorrebbero rivivere le emozioni a fior di pelle di quelle 3 ore e mezza di concerto adrenalinico per festeggiare i 40 anni di carriera del loro idolo.

Vasco Modena Park, infatti, detiene il primato mondiale del concerto con il più alto numero di spettatori paganti (225 mila 173 biglietti emessi) ed è stato il 781esimo concerto nella carriera del cantante modenese, che quella magica sera ha proposto ben 40 brani, uno per ogni anno della sua infinita carriera.

Nel dicembre 2017 è uscito nei cinema il film concerto "Vasco Modena Park - Il film", diretto da Pepsy Romanoff. Nelle cinque giornate di programmazione è stato abbattuto un altro record: il documentario è stato visto da 49.409 spettatori con un incasso di 687 mila e 435 euro.

Una serata da non perdere quella di questa sera a Miane, un'occasione unica da vivere tutti insieme.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Vasco Rossi Facebook).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

Tutto esaurito a Miane per la serata dedicata allo sviluppo delle locazioni turistiche nel territorio Unesco

  • Miane
  • - 21 Gennaio 2020

L'auditorium "Jean Antiga" di Miane ieri sera, lunedì 20 gennaio, ha fatto l'en plein: tutto esaurito per l'evento "Fare impresa con il turismo. Come avviare strutture ricettive nel territorio dell’Unesco: B&B e locazioni turistiche”.

La serata, alla quale hanno partecipato oltre 400 persone, è stata organizzata dall'amministrazione Denny Buso e dall'assessorato regionale al Turismo, ricevendo il patrocinio dei Comuni di Cison di Valmarino, Conegliano, Farra di Soligo, Follina, Moriago della Battaglia, Pieve di Soligo, Refrontolo, Revine Lago, San Pietro di Feletto, San Vendemiano, Sernaglia della Battaglia, Susegana, Tarzo, Valdobbiadene, Vidor e Vittorio Veneto.

Un evento chiarificatore che ha fornito tutte le informazioni utili per l’iter di avvio di B&B e locazioni turistiche nel territorio delle colline di Conegliano-Valdobbiadene Patrimonio Unesco.

miane evento 1

Una serata, accolta con grande piacere dalle moltissime persone in sala, alla quale sono intervenuti l'onorevole Angela Colmellere, l’assessore regionale al turismo Federico Caner, il sindaco di Miane Denny Buso e due funzionari tecnici della Regione Veneto.

"Sono molto soddisfatta della risposta ricevuta dalla gente - ha affermato l'onorevole Angela Colmellere, promotrice dell'evento -, questo è un importante indice dell'interesse che tale argomento suscita nel territorio. L'affluenza è stata altissima, ben oltre le aspettative".

"Mi è dispiaciuto per le persone che a causa del tutto esaurito non sono riuscite ad entrare in sala. Proprio per questo motivo, a breve, organizzeremo un altro incontro nelle vicinanze e questa stessa formula verrà replicata presso le amministrazioni comunali che ne faranno richiesta" - ha annunciato l'ex primo cittadino di Miane.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione di Angela Colmellere).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

Combai, anche quest'anno la benedizione del fuoco apre l'accensione dei Panevin nel Quartier del Piave e Vallata

  • Miane
  • - 06 Gennaio 2020

Dalle ore 18 di ieri, domenica 5 gennaio 2020, è avvenuto il primo appuntamento con la tradizione dell'anno nuovo: la cerimonia di benedizione del fuoco e la partenza dei tedofori da Combai, che da 27 anni segna l'accensione dei numerosi Panevin legati al Consorzio Proloco Quartier del Piave.

Presenti alla serata, nella suggestiva chiesetta della Beata Vergine Addolorata situata a Col Ronch, i sindaci dei comuni del Quartier del Piave e della Vallata, insieme alla senatrice Sonia Fregolent, la presidente della Pro loco di Combai Maria Vittoria Moro, i consiglieri regionali Alberto Villanova e Gianpiero Possamai e i presidenti dell'Unpli Veneto e del Consorzio Quartier del Piave Giovanni Follador e Roberto Franceschet.

Accompagnato dal sottofondo inconfondibile dell'associazione "Schola tamburi storici di Conegliano", il vescovo Corrado Pizziolo ha tenuto la cerimonia di benedizione delle fiaccole che, in ordine dal luogo più lontano da raggiungere, sono poi partite insieme a un staffetta composta da numerosi tedofori per accendere i panevin dei rispettivi Comuni e frazioni, che alle ore 20 sono stati accesi contemporaneamente al suono delle campane, collegando così tutta la vallata, e non solo, in un gioco coordinato di fuoco, tradizione e festa.



"Un evento come questo significa tradizione e territorio - ha affermato il sindaco di Miane Denny Buso - È una grande emozione ospitare quest'anno la partenza dei tedofori e la benedizione del fuoco a Combai. Credo che possa essere di buon auspicio anche per il suggestivo luogo scelto per la cerimonia".

Anche il consigliere regionale Alberto Villanova ha commentando positivamente la cerimonia: "Penso che sia più pericoloso spegnere le nostre tradizioni che accendere i panevin del nostro territorio, soprattutto se vengono portate avanti dalle Pro loco in maniera seria e sicura".

Ora si pensa già all'organizzazione per l'anno prossimo e il luogo di partenza dei tedofori è deciso: sarà Mosnigo, frazione del comune di Moriago della Battaglia, a ospitare con grande onore la cerimonia inaugurale del 2021.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto e video: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

Lunedì a Miane: “Fare impresa con il turismo”. L’ideatrice Colmellere: “Un evento per chiarire le procedure”

  • Miane
  • - 17 Gennaio 2020

Un evento informativo di grande interesse per l’area Unesco si svolgerà a Miane lunedì prossimo, 20 gennaio, alle ore 20: l’auditorium Jean Antiga ospiterà “Fare impresa con il turismo. Come avviare strutture ricettive nel territorio dell’Unesco: B&B e locazioni turistiche”.

Organizzatore della serata è il Comune di Miane, in collaborazione con l’assessorato regionale al turismo: un evento che mira a fornire tutte le informazioni utili per l’iter di avvio attività (normative e autorizzazioni), al quale interverranno l'onorevole Angela Colmellere, l’assessore regionale Federico Caner, il sindaco di Miane Denny Buso e funzionari tecnici della Regione.

Ideatrice dell’incontro informativo è Angela Colmellere, parlamentare e assessore comunale al turismo: “Moltissime persone mi hanno chiesto informazioni su come aprire B&B e locazioni turistiche, quindi ho ritenuto opportuno organizzare, in collaborazione con l’assessorato al turismo della Regione Veneto, un incontro a Miane che potesse chiarire le procedure per l’avvio di tali attività, considerata la loro necessità nel nostro territorio Patrimonio Unesco”.

“Questa formula di incontro, se richiesta, potrà essere replicata anche negli altri Comuni del nostro territorio. Io e l’assessore regionale Federico Caner siamo a loro disposizione”, ha precisato la Colmellere, che alla Camera dei Deputati fa parte della Commissione cultura, scienza, istruzione e turismo.

Il sindaco di Miane invita a sua volta i cittadini dell’area Unesco, e non solo, all’evento di lunedì prossimo: “Sarà una serata importante per capire le prospettive che ci possono essere per il nostro territorio dopo il riconoscimento a Patrimonio dell’Umanità delle nostre colline”.

La serata di lunedì prossimo, ad ingresso libero, ha ricevuto il patrocinio dei Comuni di Cison di Valmarino, Conegliano, Farra di Soligo, Follina, Moriago della Battaglia, Pieve di Soligo, Refrontolo, Revine Lago, San Pietro di Feletto, San Vendemiano, Sernaglia della Battaglia, Susegana, Tarzo, Valdobbiadene, Vidor e Vittorio Veneto.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

Incendio a Miane in un appartamento disabitato, sul posto i vigili del fuoco di Vittorio Veneto

  • Miane
  • - 31 Dicembre 2019

Un incendio è divampato ieri sera, lunedì 30 dicembre 2019, poco prima delle 22, in un appartamento disabitato da una decina di anni in via Cava a Miane.

Le squadre dei vigili del fuoco sono state allertate dai vicini dell'abitazione. Sul posto sono giunti tre mezzi da Vittorio Veneto, domando il rogo senza difficoltà.

IMG 20191231 WA0005

Dopo lo spegnimento delle fiamme, i pompieri hanno lavorato per mettere in sicurezza lo stabile.

Ancora ignote le cause che hanno originato l'incendio, al vaglio dei carabinieri di Cison di Valmarino, giunti anch'essi sul posto ieri sera.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport