“Montello destinazione turistica”, a Villa Pisani il patentino a 40 operatori per la promozione del territorio

Sono 40 gli operatori del settore turistico del Montello ad aver conseguito il “Patentino dell’Ospitalità”. Una iniziativa nata nell’ambito delle attività messe in campo dalla Dmc Montello (Destination Management Community) per la valorizzazione del territorio.

L’incontro per la consegna del “Patentino dell’Ospitalità” si è svolto al Teatro Binotto di Villa Correr Pisani, un’iniziativa voluta dall’amministrazione comunale di Montebelluna e dall’Ipa Montello-Piave-Sile, nell’ambito del più ampio progetto di valorizzazione “Montello Destinazione Turistica” in collaborazione con SL&A di Roma (Stefano Landi e Associati) e Twissen di Treviso.

Quaranta gli operatori del territorio, fra cui ristoratori, guide turistiche e rappresentanti delle associazioni di categoria, che hanno voluto prendere parte al ciclo di incontri di formazione online a focus prevalentemente turistico (ma non solo), con il chiaro obiettivo di fornire a tutti gli stakeholders locali i principali strumenti di marketing operativo progettati e messi in campo dalla Dmc Montello (Destination Management Community).

Il patentino è uno strumento destinato ad accreditare gli operatori del turismo del Montello e a far crescere la qualità dell’accoglienza turistica, attraverso un percorso condiviso anche con l’Odg “Città d'arte e Ville Venete del Territorio Trevigiano”.

L’acquisizione del patentino impegna l’operatore a uno standard qualitativo in materia di accoglienza turistica da parte all’operatore attraverso l’assunzione di almeno alcuni degli impegni proposti.

A settembre un nuovo ciclo di formazione permetterà ad altri soggetti che operano nel mondo del turismo di accreditarsi. Chi è interessato può già esprimere la propria volontà di partecipare al percorso rivolgendosi alla mail This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it..

“Il Patentino - precisa Francesco Redi - si inserisce a pieno titolo nella Carta dell’Accoglienza che la Regione Veneto sta elaborando e che l’assessore regionale al turismo ha presentato a Venezia il 20 luglio: uno dei punti qualificanti del piano strategico del turismo veneto, a cui come SL&A-Twissen abbiamo avuto l’onore di collaborare”.

Gli operatori dotati del patentino dell’ospitalità saranno riconoscibili da un’apposita vetrofania e saranno promossi attraverso il sito web montello.travel.

 

(Fonte: Flavio Giuliano © Qdpnews.it).
(Foto: comune di Montebelluna).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport