Flash-mob del Pd davanti alla vetrata ancora rotta della materna di Busta: “Ora basta con le scuse”

Flash-mob questa mattina, sabato 17 ottobre 2020, organizzato dai consiglieri comunali del Pd-Il futuro è adesso di Montebelluna, davanti alla scuola materna di Busta.

“Il 2 luglio del 2018 il vetro della scuola materna di Busta è stato danneggiato e ora a distanza di più di due anni è ancora rotto. Questa situazione non è accettabile”, ha dichiarato il capogruppo Pd-Il futuro è adesso, Davide Quaggiotto.

Insieme a lui gli altri consiglieri Elisamaria Bressan, Silvio Tessari e Loreno Miotto spiegano: “Questa vicenda è diventata paradossale: prima ci hanno spiegato che dovevano decidere come procedere, poi il problema sono diventati i soldi, dopo la perizia necessaria, in seguito i tempi della burocrazia. Ora però dopo aver esaurito le scuse il vetro continua ad essere rotto nonostante il tempo che è passato da quando è stato danneggiato”.

I consiglieri dem, ritrovatisi di fronte alla vetrata rotta della scuola materna di Busta, proseguono spiegando: “La perizia è stata commissionata soltanto il 13 luglio di quest’anno. Negli anni precedenti perché non è stato fatto nulla? E perché ora si è ancora bloccati?”.

Questo fatto è un simbolo che rappresenta e dimostra quanto i quartieri siano stati trascurati in questi anni - concludono - e l’assenza di attenzione per le manutenzioni e i bisogni base della città che ha caratterizzato l’operato di questa amministrazione che in campagna elettorale è sempre in prima linea nei quartieri, salvo poi dimenticarli se governa. Noi ai quartieri ci teniamo e li abbiamo difesi per anni e continueremo a farlo, per dare loro voce, vista la presenza di un’amministrazione comunale centralista che non riconosce alle frazioni il valore che hanno”.


(Fonte: Flavio Giuliano © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport