Montebelluna, vandalizzati i bagni della stazione ferroviaria, Rfi ripristina in poche ore i danni: "Sono atti frequenti"

Montebelluna, bagni “vandalizzati” e inagibili. Rfi: “Già riparato tutto, gli atti vandalici sono frequenti”

Un problema in meno per i pendolari, già martoriati da ritardi e disservizi, visto che i bagni della stazione dei treni di Montebelluna sono tornati agibili.

Nonostante le foto che in queste ore stanno circolando nei diversi gruppi social, dalla Rete Ferroviaria Italiana (Rfi) arrivano buone notizie perché l’atto di vandalismo verificatosi l’altro ieri, domenica 12 gennaio 2020, è già stato risolto.

“Purtroppo - spiegano da Rfi - i vandalismi sono abbastanza frequenti e si verificano un po’ ovunque. La biglietteria automatica della stazione di Alano-Fener-Valdobbiadene, infatti, una settimana fa era stata interessata dall’ennesimo atto di vandalismo con tanto di vetro rotto”.

FOTO RFI

Per quanto riguarda Montebelluna, stazione di riferimento per tutta l’area, gli episodi sono stati diversi e quello del bagno inagibile uno dei più fastidiosi, vista la necessità di avere dei servizi disponibili per un numero di pendolari non indifferente.

L’area della stazione di Montebelluna rimane un punto delicato della città per il quale non si può certamente abbassare l’attenzione.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook Montebelluna Città e Rfi).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.