Cornuda, variazione di bilancio contestata dalla minoranza in consiglio: "Le associazioni vanno agevolate"

SI è tenuto lunedì sera il consiglio comunale che ha visto la presentazione del nuovo segretario Enzo Spadetto, introdotto dal primo cittadino Claudio Sartor.

Dopo aver approvato i verbali delle sedute precedenti si è passati all’ordine del giorno discutendo delle variazioni al bilancio previsionale per l’anno in corso. La maggior parte delle variazioni era già stata accennata nel consiglio di chiusura del 2019: si tratta per lo più di somme relative all’anti incendio per le scuole con il contributo del miur per circa 20.000 euro, all’efficientamento energetico per 70.000 euro e alla progettazione del nuovo polo scolastico per 120.000 euro.

Per la parte di minori spese invece vengono recuperati dei contributi destinati alla scuola di musica ed altre associazioni. Mentre è stato confermato che, per l’acquisto della casa Fiorinotto da destinare per l’ampliamento della casa di risposo, verrà utilizzato l’avanzo di bilancio.

Contrari alla variazione di bilancio proposta, l’intera minoranza, rappresentata da Bruno Comazzetto che ha espresso la contrarietà a sottrarre dei contributi alle associazioni con particolare riferimento alla decisione di sopprimere le stanze al primo piano della stazione ferroviaria, sede di diverse associazioni. “Chiediamo che per le associazioni vengano previste delle agevolazioni anche in funzione di questi tagli così corposi” ha affermato.

Sartor invece sostiene che ci sono delle priorità che vanno mantenute: “È di fondamentale importanza partecipare ai bandi per i finanziamenti, che scadono a breve. In questo modo potremmo fare delle operazioni anche sugli immobili che al momento non versano in buono stato, ma per poterlo fare abbiamo la necessità di avere liquidità”.

Relativamente alla questione delle sale sopra alla stazione ferroviaria è stato confermato anche dagli assessori della maggioranza lo stato in cui versano e l’uso, quasi inesistente, che al momento ne fanno le associazioni, tanto che si accumula la posta per mesi.

In particolare gli immobili che presentano problematiche importanti sono il palazzetto di via della Pace e il municipio, che hanno delle necessità ormai improrogabili. Al palazzetto vanno rifatte le guaine, sistemati gli infissi e le pareti di vetrocemento, oltre all’efficientamento energetico previsto comunque dal duc 2020-2022; mentre il municipio verrà sopposto all’adeguamento sismico, per una stima di costo di circa 2,5 milioni di euro, 600.000 invece per il palazzetto.

Si aggiungono a queste opere pubbliche anche la messa in sicurezza della strada in Località La Valle attraverso l’installazione dei rallentamenti per la riduzione della velocità.

Sono state poi chieste spiegazioni da parte della minoranza sulla questione della sede, presso Villa Munari in centro a Cornuda, dello sportello di consulenza gratuita messo in atto dal comune a favore dei risparmiatori delle ex popolari.

In particolare la minoranza ha sollevato la questione dei costi che il comune sostiene per l’apertura di questo sportello e le perplessità sulla necessità di avere una sede diversa da spazi di pertinenza del comune.

Il primo cittadino ha esposto i dati relativi ai truffati del comune di Cornuda, che ammontano a oltre 400 famiglie per un totale di risparmi persi di circa 32 milioni di euro e ha confermato la piena disponibilità da parte del comune a dare un aiuto relativamente alla compilazione delle pratiche del FIR, cui la scadenza è fissata tra poco più di due mesi.

Il consigliere Lamonato ha specificato che la squadra che opera è formata da 13 volontari, da lui formati, e da un team di esperti del settore e che, il lavoro svolto fino ad ora, ha portato lo sportello a diventare un punto di riferimento per l’intera area che comprendendo anche alcuni paesi del bellunese.

800 i contatti fatti in questi pochi mesi di apertura, per un totale di 600 pratiche visionate e di 2000 accessi. Un dato importante che evidenzia e conferma la necessità da parte degli utenti nell’avere a disposizione questo tipo di servizio. L’amministrazione comunale prevede infine, con questa operazione, di riportare nel territorio 3 milioni di euro.


(Fonte: Serena Corso © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport