L'amministrazione comunale di Moriago dona mascherine lavabili e riutilizzabili ai cittadini

L'amministrazione comunale di Moriago della Battaglia, a seguito dell'emergenza Coronavirus, comprendendo l'importanza di proteggersi da potenziali contagi qualora si sia costretti a uscire dalla propria abitazione per motivi di necessità, ha deciso di acquistare e dotare ogni cittadino del comune di una mascherina lavabile e riutilizzabile per un massimo di trenta volte, in aggiunta a quella della regione Veneto già in distribuzione in questi giorni.

A partire da oggi infatti, mercoledì 1 aprile, a ciascuna famiglia sarà consegnato un quantitativo di mascherine riutilizzabili pari al numero di componenti del nucleo familiare.

“Cara/o Concittadina/o, stiamo vivendo un momento delicato e complesso di emergenza nazionale legato all'esigenza di contenere il diffondersi del Coronavirus Covid-19 che di fatto pone la nostra comunità di fronte a una sfida inedita, da fronteggiare con accortezza e grande senso di responsabilità - recita la lettera di accompagnamento firmata dal sindaco Giuseppe Tonello - Un comportamento corretto, responsabile ed accorto è in questo momento un fattore necessario a tutela di un bene primario: la salute di tutti. Governo e Regione Veneto hanno varato una serie di misure per il contenimento ed ognuno di noi deve pertanto modificare la propria quotidianità al fine di adottare comportamenti in linea con tali disposizioni.”

Il sindaco ricorda poi le principali regole a cui attenersi contro la diffusione del virus, come: evitare ogni spostamento se non motivato da esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o con gel a base alcolica; pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol e, nel caso di sintomi da infezione respiratoria e febbre superiore ai 37,5 gradi rimanere presso il proprio domicilio e contattare il medico curante.

Nel retro della lettera sono riportate inoltre le corrette modalità di lavaggio e di uso, affinché la mascherina non perda le sue proprietà. Le mascherine donate da comune, in cotone organico all'esterno e tessuto non tessuto all'interno, polipropilene idrorepellente e traspirante, sono realizzate solo per suo esclusivo, non sono un presidio medico né un dispositivo di protezione individuale, ma destinate a impedire il prorogarsi di schizzi di saliva nell'ambiente.

“Se tutti quanti ci atterremo a quanto sopra e alle disposizioni emanate dagli organi istituzionali potremmo superare quanto prima questo difficile e delicato momento” conclude il primo cittadino.

 

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport