Parte il Grest parrocchiale a Moriago, nel rispetto delle normative per il contenimento del Covid-19

A Moriago della Battaglia, nonostante le limitazioni imposte dalla normativa per il contenimento del Covid-19, si farà il Grest parrocchiale per bambini e ragazzi e le iscrizioni sono state aperte in largo anticipo per una migliore organizzazione.

Le attività, quest'anno, saranno gestite in piccoli gruppi e al momento della preiscrizione è stato chiesto di scegliere un gruppo di massima tra quelli proposti.

I partecipanti saranno suddivisi nei seguenti gruppi: dalla prima alla terza elementare The Architects che svolgerà i laboratori Giraffa e Coccodrilli colorati, puzzle fai da te; The Designers con i laboratori di Lanterna di cartapesta, camioncino portapenne; The Dreamers con i laboratori Mongolfiere colorate, vasetto con fiore portafoto; dalla quarta elementare alla terza media The Hippies con i laboratori Albero della vita e acchiappasogni personalizzati; The Engineers con i laboratori di Alchimia – chimica adatta a tutti, creatività di calcestruzzo (malta) e infine The Artists con laboratori di Rayogrammi - fotografia retrò e mosaico con pietruzze colorate.

"Già dal mese di febbraio, prima del Coronavirus, eravamo in moto per preparare il Grest. - spiega l'animatore Manuel Fregolent - L'emergenza sanitaria ci ha colto in modo improvviso lasciandoci nell'incertezza, ma sempre con la speranza di riuscire a organizzare tutto. Perciò ci siamo informati per organizzare una proposta adatta ai bambini e ai ragazzi che da mesi sono a casa da scuola in modo rispettoso delle nuove regole a seguito del Covid-19, sia per dare un aiuto alle famiglie, sia per provare a tornare alla 'normalità'. Quest'anno abbiamo quasi 100 iscritti e li abbiamo dovuti suddividere in due turni di tre settimane ciascuno, appunto per rispettare le distanze tra persone: il primo si terrà dal 22 giugno al 10 luglio e il secondo dal 13 luglio al 31 luglio. A seguire i partecipanti ci saranno animatori maggiorenni e aiuto animatori minorenni".

"Riusciremo a realizzare i laboratori anche grazie al prezioso aiuto dell'amministrazione comunale di Moriago e di alcune associazioni del paese, come la Pro loco che ci concede i tavoli, e tutti i materiali utilizzati, le attrezzature e i locali saranno sanificati quotidianamente. - conclude l'animatore - Penso che questa possa essere una bella esperienza di crescita e spero che, nonostante le limitazioni imposte, i ragazzi si divertano. Organizzeremo anche una caccia al tesoro all'aperto all'Isola dei Morti e ci stiamo informando sulla possibilità di recarci in qualche parco acquatico della zona".

"Sono contento che i giovani abbiano elaborato una proposta estiva analizzando con dedizione tutte le normative. - aggiunge il parroco Don Livio Dall'Anese - Penso che sia un bel messaggio per la ripartenza e spero che, con l'aiuto del Signore, rianimi i ragazzi, i giovani, i genitori e tutta la comunità".


(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione del Grest parrocchiale).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport