Moriago della Battaglia, la Pro loco dona 1.400 euro alla Protezione Civile in consiglio comunale

Prima di iniziare il consiglio comunale di ieri sera, lunedì 27 luglio, a Moriago della Battaglia si è svolta una cerimonia di consegna ufficiale di un assegno da parte della Pro Loco alla locale Protezione Civile, alla presenza del sindaco Giuseppe Tonello e degli amministratori comunali.

"Non avendo potuto svolgere la "Festa dei Mamai" quest'anno a causa del Covid-19, come pro loco abbiamo pensato di fare comunque qualcosa di utile per il paese - spiega il presidente della pro loco di Moriago Manuel Corazzin - Lo scorso 2 giugno, quindi, abbiamo deciso di preparare uno spiedo da asporto, per il quale abbiamo ricevuto un centinaio di prenotazioni e oggi vogliamo donare il ricavato di 1400 euro in segno di solidarietà verso la comunità a sostegno della Protezione Civile, sempre impegnata per il paese, nelle mani di Ruggero Ruggeri (gruppo Moriago) e Giovanni Pazzaia (gruppo Mosnigo)" conclude il presidente.

 kinesiostudio nuovo

Il consiglio è proseguito poi con l'approvazione di un accordo tra pubblico e una ditta privata. Come ha spiegato il responsabile dell'Ufficio Lavori Pubblici Loris Dalto l'accordo è conveniente: non si tratta di concedere superfici, ma di semplificare l'iter amministrativo per la sistemazione dell'area.

Successivamente i consiglieri hanno accolto anche la modifica del grado di protezione del fabbricato denominato ex casa Paganetti, venduta lo scorso anno dal comune a un privato, in considerazione dello stato di degrado dell'edificio.

A questo punto si è passati a parlare di variazioni al bilancio. Tra le spese più importanti ci sono 25mila euro di adeguamento della scuola media alle disposizioni del nuovo regolamento regionale a seguito del Coronavirus che impone il distanziamento, di cui per 6mila euro ci saranno dei contributi e a carico del comune ne rimarranno 19mila. Nei prossimi giorni verrà dato subito l'appalto, in modo che i lavori siano completati per l'anno scolastico 2020-2021.

20200727 201752

La responsabile dell'Ufficio Finanziario Marika Pillon ha spiegato che questo, essendo un anno particolare, come ad esempio per quanto riguarda l'addizionale Irpef i redditi non sono gli stessi degli anni scorsi, è probabile che ci siano delle variazioni al bilancio per adeguare le entrate reali ma non dovrebbero esserci grossi cambiamenti rispetto al documento predisposto.

A fine dicembre scade anche la gestione del Servizio Tesoreria e si è reso necessario approvare uno schema di convenzione per la gara alla quale potranno aderire le banche e la posta.

Inoltre ci saranno ancora dei contributi sui mutui ipotecari gli acquisti, costruzioni e ristrutturazioni della prima casa a Moriago, con le stesse modalità dello scorso anno. Il bando nel 2019 ha avuto cinque assegnatari.

 

(Fonte: Antonella Callegaro © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport