13/05 – Meve e Auditorium della biblioteca concessi gratuitamente per i laureandi montebellunesi

Due location comunali a disposizione per le cerimonie di laurea. Così la giunta comunale, su iniziativa degli assessori alla cultura e all’istruzione Debora Varaschin e Claudio Borgia, hanno deciso di supportare i giovani laureandi che, sempre più spesso, a causa della attuale situazione di emergenza sanitaria prorogata sino al 31 dicembre 2021 saranno costretti a svolgere la propria cerimonia di laurea on line.

La giunta ha scelto di mettere a disposizione cinque spazi culturali con questa nuova destinazione d’uso per tutto il 2021, e comunque per il perdurare dell’emergenza Covid.

Si tratta dell’Auditorium della Biblioteca Civica e alcune sale del MeVe: la sala affreschi Faustino Moretti, la sala cinema, la sala società di massa e la sala “La grande guerra non è mai finita”.

Tutti gli spazi consentono un collegamento internet e sono dotati di attrezzatura di proiezione.

L’altra bella notizia è che per i giovani laureandi montebellunesi l’uso della location prescelta sarà gratuito, un modo con cui l’amministrazione comunale intende dimostrare di vicinanza per chi, nonostante tutto, ha dedicato impegno e costanza nel percorso di studi.

Per i laureandi non montebellunesi, invece, è confermato il tariffario vigente che prevede costi orari che vanno da 100 euro Sale del corpo nobile al primo piano (sala affreschi Faustino Moretti, sala del’500, sala del’700), agli 80 euro Sala grande “La società di massa e il dominio della tecnica” al primo piano, ai 50 euro per Sala “Il Teatro della memoria” al primo piano e della Sala grande “La Grande Guerra non è mai finita” al piano terra.

Il costo orario per l’Auditorium della Biblioteca civica va da un minimo di 30 euro dal lunedì al venerdì nella fascia diurna (7.00/17.00) ad un massimo di 50 euro il sabato nella fascia serale (17.00/24.00).

#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati