16/11 – Ama Crai Est sostiene la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare

In un momento storico così complesso e incerto dal punto di vista economico e sociale, per Ama Crai Est, società cooperativa della grande distribuzione con sede a Montebelluna, è una priorità, oltre che una responsabilità, non fare mancare il proprio impegno concreto a chi ne ha più bisogno.

Con questo presupposto l’insegna, da lungo tempo partner delle attività di Fondazione Banco Alimentare, aderisce anche quest’anno alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, il progetto solidale nato a sostegno delle persone più fragili. L’iniziativa si propone di sollevare l’attenzione della società civile sul diffuso problema della povertà fornendo gli strumenti per dare un contributo reale e immediato. Saranno infatti 54 i punti vendita veneti di Ama Crai Est dove, attraverso il prezioso supporto dei volontari di Banco Alimentare, la clientela potrà donare parte dei propri acquisti a chi è in difficoltà.

“Condividere i bisogni per condividere il senso della vita”: questo è il principio educativo a cui si ispira la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare e che Ama Crai Est supporta con partecipazione e senso di responsabilità. L’iniziativa promossa da Fondazione Banco Alimentare e giunta alla 27ima edizione, è uno dei progetti solidali a cui l’insegna aderisce a sostegno delle persone più fragili. Già impegnata alla lotta contro lo spreco alimentare, Ama Crai Est apre così nuovamente le porte di 54 dei suoi punti vendita in Veneto per accogliere – sabato 18 novembre – i volontari di Banco Alimentare invitando la clientela a donare una parte della propria spesa a chi sta vivendo una situazione di indigenza e di difficoltà.

L’obiettivo dell’iniziativa è quello di promuovere i concetti di condivisione, gratuità e carità, facendo emergere il reale problema della povertà, ma anche fornendo un aiuto concreto a chi ne ha più bisogno. Olio, verdure o legumi in scatola, polpa o passata di pomodoro, tonno o carne in scatola e alimenti per l’infanzia: questi sono i prodotti di cui Banco Alimentare ha più bisogno e che i clienti di Ama Crai Est potranno donare nella giornata di sabato.

“Ama Crai Est è da anni partner attivo di Banco Alimentare e ne condivide la mission e i valori, – dichiara Gianfranco Scola, direttore generale di AMA CRAI EST – per questa ragione aderire alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare è l’opportunità per fare la propria parte, per lavorare insieme a sostegno della Comunità, per promuovere azioni di sensibilizzazione che possano fare la differenza e possano costruire un futuro migliore”.

#Qdpnews.it

Total
0
Shares
Articoli correlati