23/09 – Apre il primo Festival della cultura sportiva femminile, dieci appuntamenti a Treviso con atlete e squadre trevigiane

Dieci appuntamenti compongono la prima edizione del Festival della Cultura Sportiva Femminile di Treviso, che ha l’obiettivo di indagare il rapporto donne-sport e la sua storia. La manifestazione unisce momenti di dibattito ad altri dedicati alla pratica sportiva, con la presenza di squadre e atlete del territorio.

Ad organizzarla è Progetto Donne Veneto Aps, con il patrocinio del Comune di Treviso, della Commissione Pari Opportunità e del CONI.  Da sabato 24 settembre a sabato 1° ottobre il festival coinvolgerà diversi luoghi della città, a cominciare da Piazza Borsa dove il 24 settembe alle 15.30 sfilerà la squadra di calcio femminile Treviso Women SSD, nata da poco più di un anno e che ha tesserato finora 58 atlete tra cui alcune vicecampionesse d’Italia.

Martedì 27 settembre al liceo scientifico “Da Vinci”  Silvia Lolli e Gioia Virgilio parleranno di Costituzione e diritto allo sport. Interverrà Carlotta Camarin, campionessa di pattinaggio corsa in line.

Il 28 settembre (ore 17.30) la sala delle Federazioni CONI Treviso ospita una tavola rotonda sui temi legati agli stereotipi sullo sport in “rosa”. Intervengono Katia Aere (medaglia di bronzo alle paralimpiadi di Tokyo), Emiliana Losma, Leo Bassi, Carla Pinarello, Nidia Pausich e Mario Sanson. Sempre nella sala del Coni il 29 settembre si parla di “Lo sport tra etica, valori e impegno: come si costruisce un risultato”, con Vania Marsonetto, Flavia Brazzoduro, Francesca Conte, Marcella Bounous, Luciana Montelatici e Asia Pellizzari. Il pomeriggio di venerdì 30 settembre è dedicato alla pratica sportiva e all’esibizione di squadre di pallacanestro e pallavolo, nonché all’incontro con le atlete, nella palestra Mauro Pascale di Santa Maria della Rovere e all’impianto Scuole Coletti ex Bianchetti.

L’ultima giornata del festival, sabato 1° ottobre, inizia alle 9.30 con la passeggiata, a cura di Progetto Donne Veneto, “Camminare nella consapevolezza femminile”. Partenza da Villa Memo Giordani Valeri a Quinto. Poi nel pomeriggio si terranno altri momenti dedicati al calcio e al rugby femminile alla Ghirada, allo stadio di Monigo e all’impianto “Ferrovieri – scalo Motta”. 

Infine, alle 19 all’Istituto Canossiane si terrà la presentazione del libro di Antonella Stelitano (scrittrice e giornalista) “Donne in bicicletta”, incontro condotto da Cristina Magoga. Un libro che rende giustizia al ciclismo femminile italiano fino ad ora trascurato dalla storiografia nonostante i successi ottenuti dalle ragazze.

#Qdpnews.it

Total
1
Shares
Articoli correlati