Pederobba, confermato l’EcoBus per turisti. Maggio: “Essenziale per il rispetto del territorio”

Contarina conferma anche per quest’anno l’EcoBus per turisti, un servizio che nel suo percorso coinvolge il Massiccio del Grappa e, per quanto riguarda il Comune di Pederobba, l’area del Monfenera.

L’EcoBus funziona come un vero e proprio autobus con fermate da 30 minuti a orari prestabiliti e raccoglie carta, vetro, plastica, lattine, secco non riciclabile e umido.

Chi è interessato potrà andare nel punto o nella fermata più comoda e consegnare i sacchetti con i rifiuti del picnic, correttamente differenziati, all’operatore che li raccoglierà in appositi scomparti all’interno del mezzo.

L’EcoBus è un servizio dedicato ai turisti ed è gratuito: da Contarina fanno sapere che i titolari di seconde case e utenze domestiche che desiderano accedere all’EcoBus dovranno rivolgersi a qualsiasi EcoSportello o Punto Contarina per attivare il servizio e ritirare i sacchetti specifici.

Per qualsiasi informazione sugli orari e sui giorni del servizio è possibile telefonare al numero verde 800.07.66.11 (solo da telefono fisso, chiamata gratuita) oppure al numero 0422916500 (da cellulare, chiamata a pagamento). Si può anche scrivere a This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it. o consultare il sito www.contarina.it.

“Un’iniziativa che salutiamo con favore e che abbiamo fortemente voluto - commenta Fabio Maggio (nella foto), assessore all’ambiente del Comune di Pederobba - perchè mette a disposizione del turista che visita i nostri luoghi un servizio essenziale per garantire il rispetto del territorio. Tutti i turisti sono i benvenuti a Pederobba, purché nel rispetto delle regole di civiltà, a maggior ragione quando si visitano luoghi come quelli che abbiamo l’onore di ospitare nel nostro Comune”.

Noi crediamo in un turismo che sia rispettoso della natura e della storia della nostra terra - conclude l’assessore Maggio - L’amministrazione comunale di Pederobba ringrazia Contarina per aver accolto le richieste dei territori interessati all’EcoBus e per aver messo a disposizione questo prezioso servizio”.


(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Fabio Maggio).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport