Pieve di Soligo, incassati 5 mila euro con le multe agli ecofurbi. Menegon: soddisfatti, ma la lotta continua

Cinquemila euro di multe raccolti in un anno. E’ questo il primo bilancio della lotta intrapresa dal Comune di Pieve di Soligo contro gli ecofurbi, cioè contro coloro che abbandonano rifiuti nell’ambiente senza preoccuparsi poi di dove vadano a finire.

Oltre che un gesto di inciviltà, un costo economico in più per la collettività per via della raccolta e dello smaltimento straordinario del materiale recuperato, ma che ora però, almeno a Pieve di Soligo, è stato almeno coperto grazie alla sanzioni comminate nell’ultimo anno.

“Ci sono ancora dei verbali in pendenza e altri da consegnare, ma la cifra incassata per ora si aggira sui 5 mila euro - conferma l’assessore Roberto Menegon (nella foto)  - Nelle prossima giunta vedremo in che modo destinare il ricavato delle sanzioni, per capire quale sia il modo più corretto per abbassare le spese”.

Se il primo bilancio è sicuramente positivo, l’intenzione però è quella di non fermarsi e di continuare lungo la stessa strada.

“Negli ultimi mesi i grossi ritrovamenti di rifiuti abbandonati sono drasticamente calati, vuol dire che il nostro metodo funziona - spiega l’assessore Menegon - Da questo punto di vista sono soddisfatto e ringrazio tutti gli operatori per l’impegno che hanno dimostrato e i cittadini per le tante segnalazioni. Tuttavia, è tornata in leggero aumento la pessima abitudine del “lancio del sacchetto”, la pratica di chi lancia la propria immondizia dal finestrino dell’auto in corsa quando passa attraverso le strade di campagna, solitamente persone che vengono da fuori Comune”.

“Per questo - annuncia Roberto Menegono - posizioneremo le fototrappole lungo le strade dove avvengono più spesso questi abbandoni e avviso tutti che questi apparecchi sono in grado di riprendere il numero di targa. Sono episodio minori, ma comunque molto fastidiosi e noi non abbiamo nessuna intenzione di abbassare la guardia”.

(Fonte: redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport