Studentessa lasciata a piedi a Pieve di Soligo, la replica di Mom: posti disponibili superiori agli abbonati

Come aveva annunciato la scorsa settimana Mobilità di Marca, azienda che gestisce il trasporto pubblico nel Trevigiano, oggi è intervenuta dopo il reclamo di un genitore che lamentava i disagi di sovraffollamento subìti dalla figlia venerdì scorso a Solighetto, lungo le linee 117 e 117 bis Pieve di Soligo – Vittorio Veneto (qui l'articolo).

“In merito alle accuse di mezzi sottodimensionati diffuse da un genitore di una studentessa abbonata per la tratta Solighetto-Vittorio Veneto – ribatte l’azienda – Mobilità di Marca interviene per ribadire la corretta programmazione del servizio scolastico per le linee 117 e 168 che effettuano la tratta. Tra le ore 6.48 e le 8.30 Mom mette a disposizione da Pieve di Soligo a Vittorio Veneto quattro corse per un totale di oltre 300 posti, di cui 234 a sedere. Gli abbonati mensili e annuali sulla tratta sono meno di 200. In particolare, le tre corse dedicate al trasporto scolastico, realizzate con tre mezzi in transito tra le 6.48 e le 7.01, sono omologate per il trasporto di 250 passeggeri”.

Il direttore generale di Mom, Giampaolo Rossi, ha inoltre precisato: “I numeri dimostrano con chiarezza la corretta programmazione del servizio. Le corse a disposizione sono totalmente rispondenti alle esigenze della nostra clientela. Sarà comunque nostra cura continuare a informare gli studenti sulla necessità di utilizzare tutte le corse a disposizione, evitando di “prendere d’assalto” l’ultimo autobus in partenza col rischio di non trovare posto. Va ricordato, infine, che nel breve tratto extraurbano di circa 18 chilometri è consentito viaggiare sia seduti che in piedi”.

In merito al caso specifico della studentessa di Solighetto fatta scendere e invitata a prendere il mezzo immediatamente successivo, l’azienda fa sapere che: “Pur avendo cercato riscontri sentendo il personale in turno, non ha trovato conferme. Nel caso fossero fornite circostanziate indicazioni per individuare con precisione la corsa, Mom non mancherà di prendere i necessari provvedimenti di richiamo verso il personale”.

(Fonte: Luca Nardi © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

// Storie di Sport