Pieve di Soligo, aveva rapinato un coetaneo di Moriago, giovane ventenne identificato e denunciato a piede libero

I carabinieri della stazione di Col San Martino al termine di poco più di un mese di attività di indagine, hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Treviso per il reato di rapina, E. B., nato in Marocco, 20 anni residente a Pieve di Soligo, disoccupato e pluripregiudicato.

L’episodio risale alla sera del 14 agosto 2019, a Moriago della Battaglia quando in via Brigata Mantova, E.B., dopo aver avvicinato un giovane del posto intento a prelevare le sigarette presso un distributore automatico, gli afferrava con violenza il braccio sinistro, portandoglielo dietro la schiena e, con mossa fulminea, lo rigirava in avanti strappandogli di mano il portafogli.

Il malvivente si era impossessato così della somma di 45 euro in contanti contenuta all’interno, e successivamente si allontanava di corsa a piedi. L’identificazione del malfattore è avvenuta grazie alla descrizione da parte della vittima e all’acquisizione delle immagini di videosorveglianza riprese dagli impianti di sicurezza presenti in zona, dove come si vede nella foto, la vittima mentre è intenta a prelevare le sigarette viene avvicinata alle spalle, con la maglietta a sfondo chiaro, E.B.  prima di commettere la rapina.

(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: Carabinieri Vittorio Veneto).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.