Barbisano, ponte di via Piave in difficoltà: previsto un senso unico alternato in attesa della chiusura

Nella giornata di ieri, giovedì 16 gennaio 2020, si sono formate delle code a ridosso della discesa di Barbisano andando in direzione Collalto.

Alcuni cittadini, preoccupati e allarmati dagli insoliti rallentamenti, hanno utilizzato un gruppo social di Pieve di Soligo per parlare del possibile rischio crollo del ponte di via Piave, situazione esclusa fin dal principio perché, in realtà, si trattava solo della presenza di alcuni vigili impegnati a regolare il traffico in modo da non pesare troppo su alcune zone del manufatto.

In attesa dell’attivazione del senso unico alternato regolato da semaforo, previsto per il prossimo lunedì 20 gennaio, in 4 diverse fasce orarie durante la giornata sarà la polizia locale a gestire questa situazione di emergenza che si è creata per venire incontro alle richieste della Mom (Mobilità di Marca) che aveva anticipato che gli autobus non sarebbero più passati per Barbisano, viste le criticità del ponte di via Piave.

Il divieto di transito per mezzi superiori alle 10 tonnellate è scaturito da una perizia statica sul manufatto che, anche se la parte centrale si presenta in buone condizioni, ha individuato delle difficoltà per le spallette laterali e dei problemi al guardrail che non respingerebbe adeguatamente le automobili in caso di scontro.

Per permettere alle corriere di transitare, si è deciso di istituire il senso unico alternato regolato da semaforo, facendole passare nella parte centrale della carreggiata senza gravare sulle ali esterne.

In accordo con il Comune di Sernaglia della Battaglia e con la Mom, il Comune di Pieve di Soligo ha quindi escluso la chiusura della tratta di Barbisano all’ingresso delle corriere.

Intanto, nelle diverse fasce orarie individuate, i vigili sostituiranno i semafori per garantire la sicurezza di tutti gli autoveicoli.

Situazione provvisoria in attesa dei lavori, che porteranno alla temporanea chiusura del ponte, che potrebbero iniziare già in primavera.

“Chiediamo ai cittadini di essere pazienti - ha affermato Giuseppe Negri, assessore ai lavori pubblici del Comune di Pieve di Soligo - per i possibili disagi che incontreranno in queste giornate”.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport