Il corriere non passa e diventa difficile comprare i biglietti dell’autobus: ancora disagi per i pendolari

Ormai da alcuni giorni mancano i biglietti dell’autobus nel principale rivenditore di Pieve di Soligo, il centralissimo bar “Italiana Caffè”, e i disagi si fanno sentire.

Disorientati e amareggiati tutti gli studenti e i pendolari che utilizzano assiduamente i mezzi pubblici per spostarsi in paese e per raggiungere le località vicine.

Per alcuni problemi e ritardi del corriere incaricato a portare gli ormai “preziosi” biglietti, infatti, parrebbe che fino a mercoledì sia impossibile acquistare i documenti di viaggio.

Grande il dispiacere della titolare dell’Italiana Caffè che, proprio per venire incontro alle richieste dei cittadini, aveva deciso di garantire anche questo ulteriore servizio ai pievigini.

Comprare un biglietto in autobus costa di più - ha spiegato amareggiata - e spesso gli autisti non hanno con sé i biglietti, creando disagi e ritardi che si potrebbero evitare. Se il corriere non passa, noi, anche per diversi giorni, non possiamo vendere i biglietti e la gente rischia di rimanere a piedi”.

Ai problemi di chi non paga il biglietto e di chi non rispetta gli autisti, spesso interessati da episodi di maleducazione da parte di alcuni utenti, si aggiunge quello del documento di viaggio che non si può comprare o che si acquista con difficoltà.

“Mi dispiace soprattutto per i ragazzi che vanno a scuola - conclude la titolare dell’Italiana Caffè - che poi si lamentano con noi o si innervosiscono se vengono redarguiti perché non in possesso di un regolare biglietto. È un problema che va risolto perché molto sentito: non prendiamocela con chi non ha i biglietti se poi non si sa mai dove andarli a comprare”.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport