Friuli e Veneto seppelliscono i “cucchiai di guerra”: Zanini e Franco insieme a Rimini per promuovere il tiramisù

Si è appena conclusa la “Coppa del Mondo della Gelateria 2020” di Rimini, che ha incoronato vincitore il Team Italia del pasticcere valdobbiadenese Massimo Carnio, ma dall’evento fieristico Sigep continuano ad arrivare delle notizie targate Marca Trevigiana.

L’eterogena coppia degli ormai famosi concorrenti della “Tiramisù World Cup 2019”, formata dal pordenonese Giuseppe Franco e dalla pievigina Silvia Zanini, infatti, è stata protagonista anche dell’evento di Rimini dove i due pasticceri amatoriali hanno portato la loro nuova realtà: “Tirami giù e sù”.

Il simpatico sodalizio, in barba ai contrasti sulla paternità del celebre tiramisù, nasce proprio da questi due amici, lui friulano e lei pievigina, che hanno deciso di seppellire i “cucchiai di guerra” e di creare un brand che potesse mostrare l’unico vero obiettivo di Silvia e Giuseppe: divertire, ingolosire e regalare emozioni grazie alla preparazione del loro tiramisù.

“Tirami giù e sù” è stato ospite da sabato 18 gennaio a domenica 19 gennaio 2020 nello stand dell’Apga (Associazione Pasticceri Gelatieri Artigiani) per uno show cooking del dolce più famoso nel mondo, il tiramisù.

“Il presidente Salvatore Ravasi e il vicepresidente Michelangelo Garruzzi - ha spiegato la pievigina Silvia Zanini - ci hanno dato l’opportunità di esibirci a Rimini con il nostro tiramisù. Ci hanno dato un loro parere professionale da esperti e siamo felici perché è stato positivo”.

“Ravasi e Garruzzi - conclude - sono rimasti sorpresi della struttura (durezza) del nostro dolce e hanno apprezzato molto la crema. Tutto il nostro show cooking è stato ripreso in diretta Facebook e nei due giorni abbiamo incontrato, tra una pausa e l’altra, dei professionisti a livello mondiale con i quali abbiamo posato per delle simpatiche foto ricordo”.

Tra i vari incontri, Silvia e Giuseppe hanno potuto conoscere lo chef pasticcere Alexandre Bourdeaux, la chef Ruby Rovina e lo chef pasticcere Ernst Knam.

Gli amici di “Tirami giù e sù” sono stati presenti anche a Pieve di Soligo, durante l’ultimo mercatino natalizio, e in altre occasioni dove il protagonista è stato il loro tiramisù.

La diatriba sulla nascita del tiramisù, che ha visto coinvolti esperti di gastronomia e di storia della cucina, giornalisti e politici, con Treviso, Tolmezzo (Udine) e Pieris (Gorizia) sotto l’occhio del ciclone, è solo un lontano ricordo per chi, come Silvia e Giuseppe, ha avuto la felice intuizione di unire le forze amalgamando, come si fa in cucina, i migliori ingredienti per creare un prodotto finito di cui, molto probabilmente, si continuerà a parlare anche in futuro.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Facebook - Silvia Zanini-Giuseppe Franco).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport