Pieve di Soligo, gatto imprigionato in garage per due giorni, lo salvano i Vigili del fuoco grazie a una vicina

È un fatto occorso a Pieve di Soligo alcuni giorni fa: un'avventura con lieto fine che ha coinvolto una gatta, una vicina di casa particolarmente attenta e una squadra particolarmente sensibile dei Vigili del fuoco di Conegliano.

Poteva finire male per la gattina che, all'insaputa dei padroni, si era intrufolata nel garage dell'abitazione dei vicini proprio quando la coppia aveva deciso di partire per alcuni  giorni: i coniugi infatti hanno chiuso il garage contando di non farvi ritorno fino a qualche giorno più tardi, senza accogersi però che la micia vi era entrata senza farsi vedere.

È stata la vicina di casa, Emilia Boccato, che capendo che qualcosa non andava: affezionata al gatto, ma attenta in generale ad animali e natura, la donna si era accorta che la micia non si faceva più vedere in giro.

Chiamandola e richiamandola, fidandosi anche del suo sesto senso, ha ricevuto finalmente in risposta dei miagolii provenienti dal garage della coppia amica. 

Rendendosi conto della situazione ed essendo impossibilitata ad aprire, la signora Emilia ha contattato i Vigili del fuoco di Conegliano che sono accorsi sul luogo, in via San Martino a Pieve di Soligo.

La squadra dei pompieri è ovviamente riuscita a liberare il povero animale in poco tempo, venendo ringraziata con grande trasporto dalla signora, sicuramente anche in vece dei proprietari di Mima, la gattina che nella foto si gode il momento del salvataggio.


(Fonte: Alice Zaccaron © Qdpnews.it).
(Foto: per gentile concessione di Emilia Boccato).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport