Dal 10 al 12 febbraio il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene al Vinexpo a Parigi con dieci aziende socie

Dal 10 al 12 febbraio 2020 il Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg parteciperà a Vinexpo Paris, il nuovo appuntamento fieristico che inaugurerà la stagione delle grandi fiere internazionali del vino.

Dopo quarant’anni di esperienza nell’organizzazione di esposizioni internazionali in ambito enologico, quest’anno Vinexpo sperimenta la capitale francese quale nuova sede della fiera. Infatti, secondo lo studio di previsione di Iwsr (International Wine and Spirit Research) la sola Europa rappresenta il 60% del consumo mondiale di vino e con l’appuntamento di Parigi Vinexpo raggiunge il cuore del vecchio continente.

Una nuova esperienza dunque anche per il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg che in Francia ha ottenuto risultati di rilievo negli ultimi anni.

Nel corso dell’ultimo quinquennio, si stima infatti che le esportazioni a volume dello Spumante Docg destinate al mercato francese siano cresciute ad un tasso medio annuo del 21%; considerando l’ultimo triennio, il valore unitario ha mostrato anch’esso un sensibile incremento, mediamente pari all’3% all’anno.

Nel complesso l’export verso il mercato francese per il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg si attesa ad un volume di 350.470 bottiglie per un valore di 1.808.427 euro.

Il Consorzio di Tutela occuperà lo spazio Hall 7.1 stand AB74, dove sarà allestita un’area di degustazione istituzionale con banco d’assaggio gestito da un sommelier Ais che potrà proporre al pubblico dell’esposizione ben 30 etichette rappresentative delle diverse tipologie del prodotto.

Inoltre, saranno presenti dieci produttori della Denominazione con un proprio tavolo d’assaggio, dove avranno la possibilità di presentare le loro etichette di Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg: dai tradizionali Brut, Extra Dry e Dry, alle selezioni Rive e Superiore di Cartizze.

Le cantine presenti saranno: Andreola, Cantina Progettidivini, De Faveri, Frassinelli, Il Colle, La Farra, La Tordera, Sorelle Bronca, Val D’Oca, Vinicola Serena.

La presenza a Vinexpo Paris 2020 è il primo impegno internazionale dell’anno per il Consorzio di Tutela che con orgoglio rappresenterà il territorio entrato a far parte dei siti Unesco Patrimonio dell’Umanità lo scorso luglio a Baku. Ma sarà anche la conferma di un’importante collaborazione “d’Oltralpe”.

Infatti, è stata rinnovata la partnership con la Cité du Vin, il più prestigioso museo del vino al mondo, dove la Denominazione occupa uno spazio di rilievo sin dall’inaugurazione del sito espositivo e ad oggi rappresenta l’unico partner italiano della fondazione.

Le immagini del Conegliano Valdobbiadene accolgono il visitatore nella hall del museo, dove la successione di ventidue paesaggi del vino mondiali introducono al percorso museale.

Il Conegliano Valdobbiadene è l’unico paesaggio del vino italiano presente. Il Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore Docg continuerà anche a essere protagonista delle proposte di eventi avanzate dall’organizzazione museale e che nel corso dei tre anni precedenti hanno riscosso molto successo.

(Fonte: Consorzio di Tutela Conegliano-Valdobbiadene).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport