Lo staff di Qdpnews.it e l'emergenza del Coronavirus. Il direttore Zanellato: "Non dimenticheranno questa esperienza”

In queste ore sento di ringraziare tutte le “penne” di Qdpnews.it, gli operatori e la redazione per il lavoro di questi giorni nel raccontare come l’Alta Marca Trevigiana sta vivendo l’emergenza Coronavirus: non dimenticheranno questa esperienza. E' davvero un ringraziamento sentito, diretto a tutto lo staff del giornale online che anche in questi giorni lavora, nonostante le difficoltà note, e racconta fedelmente la cronaca di 42 Comuni della Provincia di Treviso.

È di questi giorni il messaggio di Bruno Vespa, diffuso grazie al suo profilo Facebook (qui il link) nel quale il famoso giornalista parla dei suoi colleghi che lavorano giorno e notte con la mascherina e i guanti, rispettando le distanze di sicurezza, per garantire la migliore informazione anche in questo periodo dove non è semplice portare a casa un servizio, appellandosi ai nostri parlamentari, che facciano altrettanto.

Non nego di essermi domandato all’inizio se saremmo riusciti a lavorare in queste condizioni, ma fin dai primi servizi ho capito che ai ragazzi non manca la stoffa per districarsi egregiamente anche in questa situazione.

E in un confronto continuo con l’editore, monitorando che tutto lo staff lavorasse in sicurezza, ho potuto constatare una grande forza di volontà e una dedizione al lavoro davvero encomiabili.

Non è mancato il confronto con i sindaci e gli amministratori dei nostri Comuni i quali, in più di un’occasione, ci hanno chiamato per dare massima diffusione ai loro messaggi alla cittadinanza, facendoci capire quanto prezioso fosse anche il nostro lavoro per le comunità.

Non ci siamo dimenticati delle scuole e delle associazioni, pubblicando notizie di eventi sospesi o cancellati e condividendo il dispiacere per tanti mesi di lavoro andati in fumo. Abbiamo continuato a seguire il nostro territorio proponendo anche notizie più leggere oltre alle rubriche culturali ed enogastronomiche che ci contraddistinguono.

Nessuno si è risparmiato, lo possiamo dire, abbiamo sempre cercato ed è questo l’obiettivo, di essere dentro la notizia.

A questi ragazzi e giornalisti va insieme all’editore tutta la nostra gratitudine perchè stanno dimostrando di essere capaci di lavorare nell’emergenza con impegno, costanza e professionalità.

Non potevo desiderare squadra migliore. Con l’augurio che passione, rettitudine e volontà non vengano mai meno, per la mission che è propria dell’informazione.

Infine un messaggio di speranza arriva anche dalla stessa redazione di Qdpnews.it che, questa mattina, ha esposto in Piazza Vittorio Emanuele a Pieve di Soligo uno striscione che riporta il messaggio “Andrà tutto bene”.

Un gentile dono della serigrafia 2Elle di Col San Martino, che ha stampato anche quelle commissionate dai comuni di Farra di Soligo e Sernaglia.

Si tratta di un piccolo ma importante segnale positivo per chi, guardando in alto, vedrà lo striscione sopra la piazza vuota, forse desolata, ma solo, questo è l’augurio della nostra testata, temporaneamente.

Il direttore
Sergio Zanellato


(Foto: Qdpnews.it © Riproduzione riservata).
#Qdpnews.it 


Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport