Pieve di Soligo, il vicesindaco Cigagna sul tema delle mascherine: “Dispiaciuta per le strumentalizzazioni”

Il vicesindaco di Pieve di Soligo, Luisa Cigagna, ha voluto esprimere il suo dispiacere per la vicenda delle critiche pervenute in merito al suo commento sulle mascherine di Grafica Veneta che, a detta della stessa Cigagna, sarebbe stato strumentalizzato ingigantendo un semplice scambio di battute all’interno di un profilo social privato di un amico.

La polemica riguarda una frase del vicesindaco, dove si parlava dei simboli presenti sulle mascherine che si stanno consegnando in questi giorni alle famiglie venete, oltre alla sensazione che si prova ad indossarle.

Il commento in oggetto era stato intercettato immediatamente dal gruppo Lega di Pieve di Soligo, i cui esponenti sono ritornati anche oggi, mercoledì 25 marzo 2020, sulla questione.

Il consigliere regionale pievigino Alberto Villanova, infatti, durante il consueto appuntamento video mattutino, nel quale commenta nella sua pagina Facebook le ultime notizie sull’emergenza Coronavirus, ha spiegato che chi non dovesse apprezzare le mascherine di Grafica Veneta, invece di criticare potrebbe tranquillamente riporle nella cassetta delle lettere del vicino.

Dopo la diffusione della notizia sul commento del vicesindaco Cigagna, con i pievigini divisi tra chi le dava ragione e chi non condivideva il suo comportamento, è arrivata la replica dell’interessata.

“Ritengo doveroso intervenire sulle considerazioni espresse dalla Lega di Pieve di Soligo - spiega Luisa Cigagna, vicesindaco di Pieve di Soligo - Dopo aver indossato la mascherina fornita dalla Regione, ho postato sul profilo Facebook di un amico, quindi all’interno di una sfera del tutto privata, un commento esclusivamente personale e che nulla ha a che vedere con l’amministrazione comunale di Pieve di Soligo e il suo operato”.

“Nel mio post - conclude - non ho espresso giudizi negativi sulla qualità del prodotto o sui produttori che l’hanno realizzata, né tanto meno sulla validità dell’iniziativa promossa dalla Regione. Sono dispiaciuta della strumentalizzazione che se ne vuole fare”.

 

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport