Cordoglio a Pieve di Soligo per la 105enne Maria Antoniazzi, “la zia d’America” per gli amati nipoti

Si è spenta oggi, lunedì 6 aprile 2020, la 105enne Maria Antoniazzi, vedova di Pietro Masetti.

Maria lascia il fratello e le sorelle, che vivono a Solighetto, i nipoti, i pronipoti, gli amici e tutte le persone che la ricorderanno sempre con affetto.

I nipoti la conoscevano come la “zia d’America” perché la donna aveva vissuto per tanti anni in Argentina, dove faceva la stiratrice, mentre il marito Pietro ha lavorato come pasticcere alla “Casa Rosada” di Buenos Aires.

La “Casa Rosada” è la sede centrale del potere esecutivo della Repubblica Argentina, oltre ad essere un monumento nazionale. All’interno di essa, infatti, hanno sede gli uffici del Presidente della Repubblica Argentina. L’edificio, che sorge a Buenos Aires, si affaccia sulla storica Plaza de Mayo e il nome deriva dal caratteristico colore rosato della struttura.

Considerato uno dei palazzi più importanti di Buenos Aires, la “Casa Rosada” ospita anche il Museo de la Casa de Gobierno, un’esposizione storica di oggetti legati alla storia del paese e dei suoi presidenti.

Maria Antoniazzi ha portato con sé quell’esperienza straordinaria che raccontava sempre affascinando chi avesse pazienza di ascoltarla.

Rientrata a Pieve di Soligo nel 1976, la donna ha vissuto in paese fino al 1999 per poi decidere di andare in casa di riposo.

La donna ha sempre avuto buone relazioni con gli altri emigranti italiani, soprattutto con quelli calabresi, che hanno mantenuto i contatti con lei finché è stato possibile farlo.

A causa del prolungamento dell’emergenza Coronavirus, la benedizione e la preghiera a Maria avverranno in forma strettamente privata.

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Onoranze Funebri Colletto).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport