Ascopiave, ieri assemblea ordinaria e straordinaria: modifiche allo statuto, utili per oltre 493 milioni di euro

Ieri, venerdì 29 maggio 2020, si è tenuta l’assemblea straordinaria e ordinaria degli azionisti di Ascopiave.

L’assemblea in seduta straordinaria ha approvato la modifica di alcuni articoli dello statuto sociale e ha approvato l’inserimento nello statuto sociale di un nuovo articolo relativo a l'introduzione di un limite all’esercizio del diritto di voto per gli azionisti che si qualifichino come operatori del settore della produzione, distribuzione, trasporto, acquisto o vendita del gas naturale, dell’energia elettrica, del settore dell’efficienza energetica, del servizio idrico o del servizio a rete in generale.

L’assemblea in seduta ordinaria, invece, ha approvato il bilancio dell’esercizio 2019 e ha deliberato la distribuzione di un dividendo ordinario pari a 0,2133 euro per azione.

Il margine operativo lordo è consolidato a 44,9 milioni euro (42,0 milioni di euro nel 2018) con un utile netto consolidato a 493,2 milioni euro (46,5 milioni di euro nel 2018).

Il dividendo ordinario sarà pagato il 10 giugno 2020, con stacco della cedola l’8 giugno 2020 .

Inoltre, l’assemblea ha approvato con voto vincolante la prima sezione della relazione sulla politica sulla remunerazione e sui compensi corrisposti, e ha espresso voto consultivo favorevole sulla seconda sezione della relazione sulla politica di remunerazione e sui compensi corrisposti. o

L’assemblea in sede ordinaria ha nominato il nuovo consiglio di amministrazione e il nuovo collegio sindacale per gli esercizi 2020-2022 oltre a determinare i relativi compensi.E' stato deliberato per 380mila euro il compenso annuo complessivo per il Consiglio di Amministrazione, e di questi  80mila euro al  Presidente e 50 mila euro ciascuno degli altri consiglieri, con decorrenza dalla data di assunzione dell’incarico e fino alla scadenza del mandato.

Il dottor Nicola Cecconato è stato nominato alla presidenza del consiglio di amministrazione e il dottor Giovanni Salvaggio è stato nominato alla presidenza del collegio sindacale.

L’esercizio 2019 si è chiuso con ricavi consolidati pari a 124,9 milioni euro (115,3 milioni di euro nel 2018), un margine operativo lordo consolidato di 44,9 milioni di euro (42,0 milioni di euro nel 2018) e un utile netto di gruppo di 493,2 milioni di euro (46,5 milioni di euro nel 2018).

Nel 2019 sono stati inoltre realizzati investimenti per 47,7 milioni di euro (nel 2018 sono stati realizzati investimenti per 32,1 milioni di euro).

La posizione finanziaria netta del gruppo, al 31 dicembre 2019, pari a 213,0 euro milioni, è aumentata di 95,5 milioni rispetto al 31 dicembre 2018.

La società capogruppo Ascopiave ha realizzato nel 2019 un utile netto di esercizio di 521,3 milioni di euro, in aumento di 479,3 milioni di euro rispetto al 2018.

 

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport