Pieve di Soligo, vendesi edicola Al Ponte: si cercano nuovi titolari. Centro penalizzato dall'eventuale chiusura

La decisione è ormai presa e definitiva: entro fino anno Angelina Mazzero, titolare della nota edicola Al Ponte di via Vaccari, lascerà il suo impegno lavorativo quotidiano e ha già comunicato al pubblico la sua disponibilità a cedere l’attività, attraverso un avviso ben visibile che campeggia sulla vetrina principale del negozio.

Non è stata sicuramente una decisione facile per la signora Mazzero, residente a Solighetto, persona conosciuta e stimata a livello di comunità, molto attiva in organismi pastorali ed educativi della sua parrocchia, già assessore ai servizi sociali a fine anni ’90 in comune a Pieve.

edicola 3

“Dal 2005 ormai sono titolare di questa edicola in centro a Pieve di Soligo, che mi ha dato tante soddisfazioni dal punto di vista umano e professionale - osserva - ma ora non posso più proseguire ed è giunto il tempo di passare la mano. Spero tanto che ci possano essere delle persone interessate a rilevare l’attività: sarebbe una buona occasione per figure femminili magari supportate a livello familiare, ma anche per giovani disponibili a impegnarsi per la prima volta in questa nuova occupazione”.

Di sicuro, Angelina Mazzero spera vivamente che ci possa essere un futuro garantito per l’edicola, situata proprio di fronte all’ex municipio di via Vaccari, un punto di riferimento sempre più qualificato negli anni anche per l’offerta di libri storici del territorio e di produzioni di giochi di intrattenimento e per ragazzi.

“È un lavoro che dà tanti risultati positivi, non solo dal punto di vista economico, perché mette in dialogo costante con le persone e crea un punto di riferimento sociale molto significativo - afferma ancora la titolare dell’edicola Al Ponte - e sono certa che questo negozio può offrire margini ulteriori di crescita e di redditività per chi volesse acquisire la mia licenza, che confermo di voler cedere a condizioni interessanti”.

Di sicuro, la comunità di Pieve di Soligo confida che ci possa essere una risposta positiva all’appello di Angelina Mazzero: in un tempo in cui si registrano tante chiusure di esercizi commerciali nei centri cittadini, il comune capoluogo del Quartier del Piave sarebbe gravemente penalizzato nella sua vita culturale e sociale dalla cessazione dell’attività dell’edicola di via Vaccari, una realtà importante e sempre ben gestita nella sua storia passata e recente.


(Fonte: Redazione Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport