Dalle pizze piccanti ai golosi cartocci: ieri i 30 anni della pizzeria “La Terrazza” di Solighetto

Trent’anni e non sentirli: sì perché se ne vedono di trentenni con acciacchi mentre la pizzeria “La Terrazza” di Solighetto, che ieri ha festeggiato in forma privata il 30esimo anno dall’apertura, dimostra di essere ancora in piena forma.

Il 29 settembre 1990 tutta Pieve di Soligo era tappezzata di piccole locandine che promuovevano una nuova pizzeria con la scritta “Sei sicuro di aver già mangiato la tua pizza migliore?”.

In paese non c’erano tantissime pizzerie e l’avventura di Silvio e Anna, genitori dell’attuale gestore della pizzeria, Mirko Padoin, era appena all’inizio.

“Sono ormai passati tre decenni da quel giorno - spiegano dalla pizzeria - In questi anni tante sono state le soddisfazioni e tante anche le difficoltà che abbiamo sempre superato grazie al supporto continuo dei nostri clienti. Cogliamo l’occasione di questo 30esimo anniversario per ringraziarvi di cuore di essere cresciuti con noi e ci auguriamo che i prossimi 30 anni possano essere altrettanto ricchi di emozioni e tante, tante, tante buonissime pizze”.

Papà Silvio è in pensione da qualche anno e allora Mirko, che ha iniziato a 16 anni lavorando dietro il bancone del locale dei genitori, ha preso in mano l’attività di famiglia con l’obiettivo di innovarla e rinnovarla sempre, cercando di stare al passo con i tempi e le mode del momento.

FOTO PIZZA 6

Ma cosa rende questa pizzeria davvero originale? Sicuramente la particolarità delle pizze piccanti e sfiziose con peperoncini dall’India e dal continente americano che richiedono “l’intervento dei pompieri” per spegnere gli incendi orali, ma anche i cartocci, le pizze arrotolate che sono una delle specialità della casa.

“Ora nella nostra pizzeria lavorano 12 persone, con la concentrazione maggiore dei dipendenti nel fine settimana - spiega Mirko Padoin, primo pizzaiolo e titolare della pizzeria - Siamo felici per questo traguardo e spero di durare altri 30 anni. Anche in questa fase complicata lavoriamo molto bene e mia mamma continua ad aiutarci mentre mio padre è in pensione”.

FOTO PIZZA 9

Se siamo arrivati fin qua è perché abbiamo puntato su prodotti di qualità mantenendo un prezzo onesto - conclude Mirko - Inoltre, noi lavoriamo molto sulla puntualità e sulla velocità del servizio. Durante la fase più critica dell’emergenza Covid abbiamo chiuso per due settimane per poterci organizzare. Poi, grazie a quattro ragazzi, abbiamo fatto partire il servizio di pizze a domicilio fino all’apertura all’asporto. Per assicurare il distanziamento sociale richiesto dalle normative vigenti non siamo ancora al 100% della nostra capienza ma non ci lamentiamo perché continuiamo a lavorare grazie ai nostri affezionati clienti”.

La pizzeria “La Terrazza” di Solighetto è una bella realtà del territorio che ha saputo superare i problemi e gli ostacoli che ogni attività ristorativa incontra nel tempo grazie alla capacità di innovarsi e all’esperienza di chi, 30 anni fa, ha creato i presupposti per il successo attuale.

 

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: Pizzeria La Terrazza).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport