Colazioni, pranzi veloci e cocktail bar nel nuovo Perbacco di Pieve di Soligo: parte la sfida per 4 giovani trevigiani

Parte questa mattina l’avventura del Perbacco, il nuovo locale che ha aperto i battenti in piazza Vittorio Emanuele II a Pieve di Soligo, negli stessi spazi del precedente Perbakko American Bar che per 15 anni ha fatto compagnia ai pievigini dal momento della colazione fino agli eventi della sera (vedi articolo).

Una bella sfida iniziata con entusiasmo da quattro giovanissimi ragazzi trevigiani, Paolo Chiarella (25 anni), Alberto Bortolanza (23 anni), Francesco Oliva (23 anni) e Alberto Polo (30 anni), che hanno deciso di rispondere al pessimismo dilagante legato alla pandemia del Covid, con la forza e l’energia di chi vuole guardare con ottimismo al futuro di un territorio che è pronto a ripartire dalla sua risorsa più importante: il lavoro.

La scelta del nome è un segno di rispetto e ammirazione per la storia del precedente Perbakko, per anni locale di tendenza della zona, ma anche una volontà precisa di guardare oltre, distinguendosi con la simbolica sostituzione delle due “k” con le “c” di Perbacco.

A raccontare l’inizio di questo nuovo capitolo della storia recente di Pieve di Soligo è Paolo Chiarella, impegnato a sistemare gli ultimi dettagli fino all’ultimo secondo prima dell’apertura del locale.

FOTO 1 copy copy copy copy

“Io e i miei colleghi abbiamo già altre attività nell’ambito della gestione di bar e, per quanto mi riguarda, nell’organizzazione di concerti ed eventi - spiega Chiarella - Abbiamo scelto Pieve di Soligo perché è un bel centro e conoscendo Nicola, il titolare del precedente Perbakko, si è presentata l’opportunità di rilevare il bar. Crediamo che il ritorno del municipio nella piazza principale del paese sia una grande opportunità per lavorare bene in un locale che già in passato si era distinto per le sue potenzialità e del quale avevamo sempre sentito parlare bene”.

“La nostra partenza sarà condizionata dalle disposizioni anti-Covid e il Perbacco sarà aperto tutti i giorni della settimana - conclude il giovane imprenditore - Da noi si potranno fare colazioni, pranzi veloci, aperitivi e non mancherà la formula del cocktail bar con tante proposte innovative. Quando il Covid ci darà una tregua, organizzeremo delle serate con musica live o un po’ più ricercata ed eventi per tutte le età oltre al brunch domenicale e al classico happy hour con prodotti diversificati a livello di vermouth e di gin”.

La notizia di questa nuova apertura è stata accolta positivamente anche dall’amministrazione comunale di Pieve di Soligo che ha voluto fare i migliori auguri ai quattro giovani imprenditori del Perbacco attraverso le parole del vicesindaco e assessore al commercio Luisa Cigagna.

“È una riapertura che fa piacere perché anima uno dei lati della nostra piazza e restituisce vitalità al centro di Pieve di Soligo - ha affermato il vicesindaco Cigagna - Si tratta di una sfida che l’amministrazione comunale di Pieve di Soligo si sente di sostenere facendo i migliori auguri a chi ha deciso di aprire un’attività in questo momento così difficile, dando a tutti un segno di ottimismo e di speranza per il futuro”.

 

(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Fonte: Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

Foto: Andrea Berton

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport