Pieve di Soligo pensa agli eventi per i 100 anni dalla nascita del ministro Fabbri: rete Vip al lavoro

Ripartono le attività culturali nel Quartier del Piave dopo l’impegno per la promozione della candidatura di Pieve di Soligo e delle Terre Alte della Marca Trevigiana a Capitale Italiana della Cultura 2022, importante riconoscimento ottenuto qualche giorno fa da Procida.

Il 2021 sarà l’anno delle celebrazioni per il centenario della nascita di due importanti figure che hanno dato prestigio alla comunità pievigina: il poeta Andrea Zanzotto e il politico Francesco Fabbri (Nel luglio del 1976, con il terzo governo Andreotti, Fabbri è stato nominato Ministro per la Marina Mercantile).

Nella conferenza stampa di domani mattina a Pieve di Soligo, infatti, si inizierà a parlare proprio del ministro Fabbri, uno statista illuminato, coerente e lungimirante che ha donato la sua vita al servizio del bene comune.

La rete culturale Vite Illustri Pieve di Soligo (Vip), in collaborazione con la Fondazione Francesco Fabbri e il Comune di Pieve di Soligo, illustrerà le prime iniziative che partiranno sul territorio per far conoscere la vita e la figura di Francesco Fabbri.

Insieme al sindaco di Pieve di Soligo, Stefano Soldan, interverranno i rappresentanti delle realtà promotrici degli eventi in ricordo di Francesco Fabbri.

Sarà possibile seguire la conferenza stampa attraverso il canale YouTube del Comune di Pieve di Soligo.

Anche altre associazioni culturali e musicali del territorio, come la Piccola Orchestra Veneta e l’Associazione Musicale “Toti Dal Monte”, sono pronte a ripartire “in presenza” appena la situazione dell’emergenza sanitaria lo consentirà.

Intanto, il primo annuncio del maestro Giancarlo Nadai è arrivato: domenica 24 gennaio 2021, alle ore 16, ritorna infatti il “Concerto per Nessuno” con i giovani solisti della Piccola Orchestra Veneta (informazioni sulla pagina Facebook dell’orchestra).

Le associazioni pievigine, colpite positivamente dal successo delle iniziative estive, attendono di capire se l’amministrazione comunale di Pieve di Soligo sia intenzionata a riproporre il format dell’estate 2020 con concerti, presentazioni di libri ed eventi culturali ospitati nei luoghi più suggestivi del paese.


(Fonte: Andrea Berton © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport