I genitori dei nuovi alunni del prossimo anno scolastico in visita alle scuole medie di Possagno

Sabato prossimo 8 febbraio i genitori degli alunni che frequenteranno la scuola media, dal prossimo anno scolastico, faranno visita alla nuova struttura di Possagno.

Il ritrovo è fissato alle ore 9 nella piazza San Pio X a Possagno. Una prima presa di contatto al plesso scolastico recentemente ristrutturato che diventerà la sede scolastica per gli alunni di Cavaso e Possagno.

La scelta di spostare le scuole medie da Cavaso, nella città del Canova, rimane una scelta condivisa dall’amministrazione Rugolo, con quella di Possagno in sintonia con l’Istituto Comprensivo.

Scelta dettata soprattutto dalla necessita di garantire agli studenti e docenti una struttura idonea alle proprie esigenze come qualità, e del servizio scolastico, mettendo fine - a detta del sindaco Gino Rugolo, a una situazione di "occupazione senza titolo” oramai non più procastinabile, e mai definita abusiva”.

Una situazione di stallo che si protraeva dal 2013 suffragata da atti e documenti presenti. Gli stabili attuali, adiacenti alle vecchie scuole di Cavaso, utilizzati per la mensa e le palestra, sono di proprietà di una società di leasing che nel mese di luglio scorso aveva chiesto di lasciare liberi.

Dall’inizio del prossimo anno scolastico gli studenti delle superiori dei due Comuni, potranno prendere possesso delle nuove scuole.

Nel frattempo va in archivio la querelle tra la vecchia amministrazione guidata da Giuseppe Scriminich, e l’attuale sindaco Gino Rugolo, sulla questione della sede unica delle scuole medie a Possagno. Una decisione quella degli attuali amministratori, condivisa con l’amministrazione comunale di Possagno, in sintonia con l’Istituto Comprensivo.

“Con questa scelta - precisa lo stesso Rugolo - abbiamo voluto garantire una struttura scolastica idonea, alle esigenze degli alunni e docenti, inserendola in una progettualità di sviluppo qualitativo della proposta scolastica di area. In attesa magari di una possibile fusione tra i Comuni di Possagno, Castelcucco, e Monfumo stiamo lavorando su questa proposta - conferma il sindaco di Cavaso.

(Fonte: Giovanni Negro © Qdpnews.it).
(Foto: Comune di Cavaso del Tomba).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport