Godega Sant'Urbano, auto a fuoco in autostrada A28: nessun ferito, cause in accertamento

Vittorio Veneto, chiesetta di San Rocco poco sicura, la messa celebrata all'esterno. Un centinaio di fedeli

Mareno di Piave, nessuna risposta agli annunci: il bar Cortina costretto alla chiusura serale straordinaria

Conegliano, serpenti in giardino, questione di giorni per la bonifica dell'ex area produttiva di via della Crosetta

Vittorio Veneto, Serravalle blindata per i "foghi" di Santa Augusta, divieto di sosta e transito in tutte le vie del quartiere

Pieve di Soligo, due focolai di gastroenterite dopo la cena a base di sushi, isolato il virus. Interessati due distretti dell'Ulss 2

Conegliano, sei pallavoliste dell'Imoco convocate agli Europei di Volley femminile. Esordiranno il 23 agosto

Il maltempo pregiudica il pienone ai foghi di Santa Augusta, ma la tradizione continua. Biz: "Accensione decisa all'ultimo"

Sernaglia della Battaglia, il Card di via Cal Morta sarà videosorvegliato per combattere furti e vandalismi

Tarzo, incidente sulla provinciale in via Brunella: tre auto coinvolte e traffico bloccato

Veneto, la Giunta Regionale ha varato con due mesi di anticipo la manovra di bilancio 2020-2022 che vale 16 miliardi di euro

Conegliano, mangiano a sbafo e fuggono dalla pizzeria casa della Pasqualina. La titolare: "Non ci credevo, li conosco"

Segusino, nuova sfida per Danilo Coppe “Mister Dinamite”: ripulire i boschi abbattuti dalla tempesta Vaia

Conegliano, prospettive rosee per un autunno di teatro e forse cinema. Chies fiducioso in una soluzione

Partiti i lavori per la realizzazione della pista pedonale nella zona “dell’incassero” tra Revine e Vittorio Veneto

Follina, il vigneto di Ligonto non rispetta le prescrizioni della Soprintendenza: il sindaco sospende i lavori

Pieve di Soligo, Alberto Bressan Pasteo dall'obesità alla maratona: "Se ce l'ho fatta io può farcela chiunque"

San Fior, stato di emergenza: il Comune chiama i cittadini a comunicare i danni subiti dagli eventi meteo di luglio

Vidor, nuove colonnine elettriche per la ricarica di auto e bici. Cordiali: "Necessario offrire questo nuovo servizio"

Il packaging italiano corteggia Messico e Thailandia

Vittorio Veneto, nuovo sollecito ad Autostrade e Anas. Fasan: "Uscita dal casello a rischio", De Nardi : "Punto nero"

Fare margine diminuendo gli sconti

Colle Umberto, i Ragazzi del Branco e la solidarietà: dalla secolare sagra i fondi per il parco giochi dell'area verde

Miane, iniziata la distribuzione delle 100 bottiglie del torchio solidale: il ricavato andrà alla scuola elementare

Treviso, in aumento le iscrizioni per diventare sommelier: più 5 per cento nei primi sei mesi dell'anno

Veneto, sanità: crollati i casi di "West Nile". Lanzarin: "Quest'anno solo 10 casi registrati, nel 2018 erano 105"

Vittorio Veneto, Rinascita civica e Partecipare all'ex giunta Tonon: "Ritirate la querela contro Matteo Saracino"

Treviso, Marco Polo Project: ponte culturale tra oriente e occidente, promossa la cultura alla Mostra del cinema di Venezia

Conegliano, le zone verdi delle Poste centrali lasciate all'incuria. Il Comune chiederà ai responsabili di occuparsene

Veneto, luce e gas: la crisi di governo evoca il fantasma dell'aumento dell'Iva, rischio bollette ancora più salate

Fiorentina e Udinese. E ancora: Cittadella, Brescia e Triestina. Sono solo alcune delle squadre che tra poco più di un mese parteciperanno alla prima edizione del torneo Fcd Conegliano 1907, valevole per il 16esimo "Trofeo Ristorante Loris". Un evento riservato alla categoria Giovanissimi 2005, che vedrà protagonisti i calciatori di alcuni dei maggiori settori giovanili nazionali e del territorio.

Il torneo prenderà il via domenica 29 e lunedì 30 aprile, sui campi di Conegliano e San Vendemiano. La fase finale, infine, si svolgerà martedì 1° maggio, al Narciso Soldan di via Stadio. Alla regia dell'evento la società di casa, il Conegliano 1907, che scenderà in campo con la propria rappresentativa insieme a Liventina (detentrice delle ultime due edizioni), Montebelluna, Feltrese, Graticolato, Donatello, Nervesa, Brescia, Udinese, Fiorentina, Triestina, Cittadella, Union Pro, Mestre, Tricesimo, Belluno, Sanvitese, Cassola, Ancona, Nervesa e Pordenone.


Numerosi gli ospiti presenti ieri sera all'Hotel del Parco Ristorante da Loris, dove si è svolto il gala di presentazione del torneo (nelle foto).  Un evento che possiede il fascino del grande calcio e che in passato ha visto calcare il palcoscenico a giovani calciatori ora professionisti. E' il caso di Federico Bernardeschi, attaccante cresciuto nella Fiorentina ed oggi alla Juventus, per citare il più recente. "E' vero, Federico è stato anche premiato come miglior giocatore", ricorda Loris Bellè, promotore del trofeo che porta il nome della sua attività. "Dopo un anno di pausa abbiamo voluto ripresentare il torneo con l'intento di riportarlo alla luce di una volta, l'obiettivo per i prossimi anni è quello di farlo crescere ulteriormente".

Il trofeo gode anche del sostegno delle amministrazioni comunali di Conegliano e San Vendemiano. "Per il Comune è un piacere concedere il patrocino ad un torneo così importante, la prima edizione organizzata dal Calcio Conegliano - commenta Christian Boscariol, assessore allo sport della città del Cima - Crediamo molto in questo genere di iniziative e siamo orgogliosi di poterle portare avanti".

Pieve torneo ristorante loris conegliano2

Presente alla cena di gala anche Giuseppe Pillon, che da allenatore portò il Treviso dalla Serie D alla B, centrando tre promozioni consecutive. "Loris è un amico, è sempre stato un grande appassionato, e organizzare un torneo così importante non può che dargli lustro - commenta il mister trevigiano - L'Italia ha bisogno dei giovani: per troppo tempo abbiamo lasciato perdere i settori giovanili e adesso ne stiamo pagando dazio. Il futuro è loro e speriamo possano crescere nel modo giusto".

Una vetrina importante quella coneglianese, che vedrà scendere in campo i campioni in erba dei migliori vivai dilettantistici del territorio, ma anche del mondo professionistico. "Questo è un territorio che teniamo d'occhio, sforna sempre talenti per il domani - commenta Manuel Gerolin, ex calciatore nell'Udinese di Zico ed oggi direttore sportivo del club friulano - Conosciamo il torneo, lo visioniamo con molta attenzione ad ogni edizione, e quest'anno vi parteciperemo cercando di essere attenti a tutte le opportunità che potrebbero presentarsi".

(Fonte: Mattia Vettoretti © Qdpnews.it).
(Intervista video Qdpnews.it © riproduzione riservata).
#Qdpnews.it

beninformati title