Gara di solidarietà in occasione della Sahara Racing Cup, una 2 mila chilometri nel deserto della Tunisia, organizzata per il periodo dal 2 all'11 marzo dal pievigino Roberto Bianchin, proprietario di un'officina a San Pietro di Feletto, assieme a Federico Didoné della provincia di Padova.

I partecipanti del raid, ognuno a bordo della loro Fiat Panda, trasporteranno circa 20 chili a testa di materiale scolastico, il quale sarà consegnato da ciascun concorrente ai bimbi dell'associazione Sos Villages d'enfants nella località tunisina di Mahrès, ovvero un'ente a carattere sociale e umanitario con l'obiettivo di prendersi cura dei bambini privi dell'appoggio di una famiglia e in situazioni di pericolo.

I concorrenti avranno inoltre l'opportunità, nel caso lo desiderino, di fare delle donazioni in denaro, denaro che sarà dato direttamente al direttore dell'organizzazione umanitaria.

Una bella gara di solidarietà quella di questo raid a carattere internazionale, che vede anche il patrocinio da parte della Federazione italiana fuoristrada.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: Sahara Racing Cup).
#Qdpnews.it

0
0
0
s2smodern

BP CampagnaRelazione web