Da Revine a Torino: il “viaggio” del cinema del futuro arriva dal Lago Film Fest al Torino Film Festival

A livello cinematografico, questi ultimi giorni di novembre sono quelli del Torino Film Festival.

Dal 22 al 30 novembre si stanno susseguendo le proiezioni che portano al pubblico i nuovi film. Durante la rassegna, all’interno del Torino Short Film Market si è tenuta l’ultima e decisiva fase del Premio Rodolfo Sonego: la presentazione, il pitch, in gergo tecnico, davanti ad una platea internazionale di produttori e la premiazione della miglior sceneggiatura.

L’XI Premio Rodolfo Sonego è il concorso per sceneggiature originali dedicato a uno dei più grandi sceneggiatori del nostro tempo, l’autore, tra i tanti, di buona parte dei film di Alberto Sordi.

Sonego aveva radici venete ed è proprio in Veneto, a Revine Lago nello specifico, che è nato, in seno al noto Lago Film Fest, il concorso a lui dedicato.

Un percorso di sviluppo dedicato ai nove finalisti selezionati, tra un centinaio di candidati, iniziato a luglio al Lago Film Fest con il Summer Camp, proseguito poi alla Mostra Del Cinema di Venezia il 12 settembre, e ora giunto a Torino al Circolo dei lettori durante il Torino Short Film Market, per la premiazione.

premio sonego 2019

Sono due donne le vincitrici del XI Premio Rodolfo Sonego proprio nell’anno che ha come tema il “lead female charachter” - “figure femminili forti”. Si tratta di Michela Nuti 26enne di Novara e Gemma Pistis 23enne di Pinerolo.

La giuria, composta da Andrea Pallaoro, sceneggiatore e regista di fama internazionale, Maddalena Ravagli, sceneggiatrice e docente di sceneggiatura, Angelo Curci, giovane promessa del cinema italiano, vincitore del X Premio Rodolfo Sonego, ha deciso di conferire il primo premio alla sceneggiatura “Un (quasi) rapimento sull’A4” con questa motivazione: “Per l’attenzione ai dettagli e alle sfumature nell’articolare con intelligenza ed in modo visivo, umano, ed ironico un momento significativo e determinante della relazione tra due sorelle. “Un (quasi) rapimento sulla A4” è una storia densa di emozione che usa gli elementi della drammaturgia con padronanza e rigore”.

Il Premio Rodolfo Sonego, organizzato dal Lago Film Fest con il sostegno del Mibact, il patrocinio della Regione del Veneto, si afferma dunque come uno dei due premi, assieme al Solinas, più importanti d’Italia dedicato ai nuovi talenti della sceneggiatura.

L’appuntamento è quindi per il Lago Film Fest 2020, dal 24 luglio al primo di agosto, per conoscere i finalisti della prossima edizione del Premio Rodolfo Sonego.

(Fonte: Giancarlo De Luca © Qdpnews.it).
(Foto: Lago Film Fest).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport

Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione anche di "terze parti" per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'uso dei cookies.