Revine Lago, inquinamento: installato un campionatore dell'Arpav per la misurazione delle PM10

Si è tanto parlato, specie negli ultimi tempi, delle sostanze inquinanti presenti nell'aria: a Revine Lago lo scorso 8 gennaio l'Arpav ha installato un campionatore portatile per la misurazione delle PM10 nella scuola primaria di Santa Maria.

L'apparecchio rimarrà lì fino a dopo la metà di febbraio, termine dopo il quale le rilevazioni e le analisi fatte in laboratorio saranno rese note direttamente sul sito dell'Arpav.

"L'Arpav chiede ai Comuni la possibilità di installare questi parecchi per poter raccogliere i propri dati - ha spiegato il sindaco Massimo Magagnin - e ho dato l'autorizzazione per quanto riguarda Revine Lago. Mi auguro che non emergano dati preoccupanti ma, considerato ciò che si sente dire sul tema, sono allo stesso tempo curioso di capire quale sarà il risultato delle analisi".

Secondo quanto pubblicato da Arpav Veneto sul proprio sito: "Il particolato atmosferico PM10 rappresenta la criticità più marcata per quanto riguarda la qualità dell'aria in Veneto e, più in generale, nel Bacino Padano".

Il 2019 sarebbe stato "un anno in linea con i precedenti", con dati superiori al valore giornaliero concentrati tra la seconda metà di gennaio e la metà del mese di febbraio.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport