Revine Lago, cercasi operatori didattici al Parco del Livelet: domande entro il 24 gennaio

Cercasi nuovi operatori didattici al Parco archeologico del Livelet a Revine Lago, per condurre visite guidate nei giorni festivi e laboratori didattici prenotati dalle scuole e dai gruppi nei giorni feriali.

I candidati dovranno essere studenti o laureati in materie umanistiche e scientifiche, ma sarà data precedenza a quanti presentano un indirizzo di studi in ambito archeologico e delle scienze naturali. Costituirà titolo preferenziale la residenza entro 40 chilometri dalla sede del Parco, un'esperienza professionale già maturata nel campo della didattica, oltre alla condizione di libero professionista acquisita in attività museali.

Il Parco del Livelet è un vero e proprio museo all’aria aperta, dove viene offerto un autentico viaggio nella vita quotidiana dell'era del Neolitico dell'Età del Rame e del Bronzo, grazie a una ricostruzione di carattere storico-paesaggistica che vede la presenza di tre palafitte realizzate con tecniche e materiali dell'epoca.

Gli aspiranti operatori risultati idonei, quindi, dovranno frequentare un percorso formativo allo scopo di apprendere varie nozioni attinenti al luogo, seguito da uno stage di 40 ore durante il quale affiancheranno gli operatori già attivi.

Successivamente verrà stilata un elenco di candidati idonei a svolgere le attività richieste dal Parco, a seconda delle necessità.

Il bando è consultabile sul sito del Comune di Revine Lago (www.comune.revine-lago.tv.it) e del Parco del Livelet (www.parcolivelet.it), mentre gli interessati dovranno inviare il proprio curriculum vitae firmato e copia di un documento di identità entro venerdì 24 gennaio, all'indirizzo: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it 

Print Friendly, PDF & Email

// Storie di Sport