San Fior Carla De ContiCarla De Conti (nella foto),  50 anni, gestisce la tabaccheria di via Cal Bassa a San Fior di Sotto ormai da 7 anni ed ha all’attivo un poco invidiabile “record”: ben sette i colpi subiti tra rapine (3) e furti (4), una media di uno all’anno, anche se si sono concentrati nell’ultimo periodo della sua gestione.

L’ultimo tentativo di forzatura della serratura del negozio risale al 21 febbraio 2016, mentre lo scorso ottobre subì un colpo pure in casa.

L’episodio più eclatante risale però al 31 dicembre del 2012, quando la donna subì una rapina a mano armata nella sua tabaccheria, il tutto ripreso dalle telecamere di videosorveglianza.

L’esasperazione l’ha indotta a prendere una decisione drastica, quella di ottenere il porto d’armi. Nel fine settimana la donna ha iniziato le prime prove al poligono di tiro, il corso vero e proprio inizierà sabato prossimo 21 maggio.

La signora De Conti ha inoltre radunato su Facebook molte persone, anche su scala nazionale, che hanno subito la sua stessa sorte: l’intento sarebbe stato quello di creare una vera e propria associazione, ma l’iter burocratico per la sua creazione sembra fungere da deterrente.

"Lo faccio per un senso di sicurezza personale - ammette la commerciante - l’allarme e le videocamere non sono bastate".

(Fonte: Roberto Silvestrin © Qdpnews.it).
(Foto Qdpnews.it ® riproduzione riservata).

#Qdpnews.it