A nulla sono valse le apparizioni di Carla De Conti (nella foto)  in tv allo scopo di informare gli spettatori su quella che è stata la sua disavventura con la criminalità: ben 8 episodi tra rapine e tentativi di scasso alla sua ormai ex tabaccheria D. & G. a San Fior di Sotto.

Aperto nel 2008, il negozio si è ritrovato in difficoltà a causa di tali episodi di malvivenza, ripetutisi in maniera perpetua e impressionante, costringendo la titolare non solo a richiedere il porto d’armi per un comprensibile scopo di difesa personale, ma anche a dover richiedere prestiti bancari o agevolazioni mai concesse, situazione che ha condotto De Conti alla chiusura definitiva dell’attività.

Neppure la sua presenza nel 2015 alla puntata della nota trasmissione di Rete Quattro, “Quinta Colonna”, dedicata al tema della criminalità o al suo appello al telegiornale serale sulla stessa rete risalente allo scorso 13 febbraio hanno aiutato la sfortunata tabaccaia nell’intento di ricevere un aiuto per una situazione che da troppo tempo si è protratta, danneggiandola sia a livello morale che economico.

(Fonte: Arianna Ceschin © Qdpnews.it).
(Foto: archivio Qdpnews.it).
#Qdpnews.it